Nella famiglia Trussardi-Hunziker è avvenuto un lieto evento e questa volta il fiocco da appendere sulla porta di casa non è rosa, ma di un bell'azzurro intenso. Chi conosce bene la conduttrice, sa quanto lei ami la sua piccola Lilly, una bellissima barboncina color nocciola: il lieto evento in famiglia lo si deve proprio a lei.

Nelle scorse ore la barboncina Lilly è diventata mamma di un bel maschietto facendo gioire la sua famiglia umana e i molti ammiratori di Michelle che la seguono sul web.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Michelle Hunziker

La piccola è stata sempre trattata come un membro della famiglia e come tale tutto ciò che era inerente al suo stato veniva pubblicato in rete da Michelle. Così è stato anche per la sua prima ecografia, per la crescita del pancione e ora, dopo la felice nascita, per le foto che la ritraggono mentre sta allattando il cucciolo con tutta la famiglia in contemplazione.

Un amore infinito per la barboncina Lilly

Michelle ha sempre sostenuto che l'amore per Lilly è immenso e che la cagnolina riempie la vita di tutta la famiglia vivendo con ogni membro le routine quotidiane: dal lavoro con Michelle, ai viaggi con Tomaso alla Maison Trussardi.

Lilly è una cagnolina vip molto fortunata e lei ne è perfettamente consapevole. Oggi la Hunziker ha così condiviso la notizia del parto del suo animale domestico su twitter: "Bene arrivato piccino! Il primo maschietto della famiglia Hunziker-Trussardi" e poi ha raccontato ai suoi follower di non aver ancora trovato un nome adatto al "nipotino peloso". Sicuramente dal web non mancheranno certo i suggerimenti.

I cani sono una passione per tutta la famiglia

Come ricorderete anche i Trussardi hanno sempre avuto un forte legame con i cani, tanto è vero che il logo della loro prestigiosa casa di moda aveva impressa l'immagine di un levriero. Tomaso Trussardi è attualmente a capo dell'azienda con la carica di amministratore delegato e a breve, per i 41 anni del logo, questo verrà realizzato in cartone animato.

I migliori video del giorno

C'è da essere certi che i cani non mancheranno.