Non c'è molto da dire: la serie "narcos", prodotta da Netflix, ha conquistato tutto il mondo. La storia dell'ascesa e della caduta di Pablo Escobar è raccontata con lucidità e freddezza ma, allo stesso tempo, c'è una grande empatia che porta gli spettatori ad immedesimarsi con i diversi personaggi.

Se da una parte il lato umano e familiare di Pablo può commuovere, dall'altra parte non si può non tifare per i due agenti Javier Peña e Steve Murphy che dedicano la loro vita a smantellare l'impero dei narcotrafficanti di Medellin. Il team di Netflix, cavalcando l'onda del grande successo di "Narcos", ha mandato i "The Pills" in Colombia a intervistare Wagner Moura, che interpreta Pablo, e Boyd Holbrook, che nella Serie TV è il poliziotto della Dea, Steve Murphy.

L'intervista dei The Pills a Pablo

"Hai fatto un buon lavoro, non ottimo, ma buono...a parte i baffi". Questa è la frase conclusiva della simpatica intervista che gli youtubers The Pills hanno fatto a Wagner Moura, l'attore che interpreta Pablo Escobar nella serie "Narcos". Luigi di Capua, insieme a Matteo Corradini e Luca Vecchi, sono volati in Colombia per conto di Netflix e hanno letteralmente preso in giro i due attori, parlando di uno spin-off di "Narcos" di cui proprio Luigi sarebbe il protagonista.

Nello spin-off si racconta la vita di Pablo al tempo del liceo con un pubblico di riferimento tra i 14 e i 15 anni, ma il problema è il titolo. "Avevamo pensato a Bogotà Hills o a Pablo's Creek" spiega Luigi, con un evidente gioco di parole che richiama i noti telefilm "Beverly Hills - 90210" e "Dawson's Creek".

I migliori video del giorno

Il vero sequel di Narcos

Oltre alle finzioni e agli scherzi, la verità è che il sequel di "Narcos" esiste veramente e ci stanno già lavorando. Molto probabilmente, grazie a ciò che abbiamo capito guardando l'ultima puntata della seconda stagione della serie, si parlerà della lotta continua al cartello della droga e ai narcotrafficanti che hanno continuato a popolare la Colombia e Medellin dopo la scomparsa di Pablo Escobar. Protagonista assoluto? Probabilmente ci accompagnerà nel viaggio Javier Peña.