Fabrizio corona è stato arrestato!

Ebbene si, il re dei VIP ci ricasca ancora e finisce dietro le sbarre. La causa dell'arresto è l'intestazione fittizia di beni in relazione agli 1.7 milioni di euro ritrovati nel controsoffitto dell'abitazione di una sua collaboratrice, anch'essa in manette. Il fatto è avvenuto nella mattinata del dieci ottobre duemilasedici, a Milano. Attualmente Fabrizio è detenuto nel carcere di San Vittore.

L'intervento delle Iene

L'arresto è avvenuto all'indomani della trasmissione di un servizio delle Iene, e, precisamente della iena Filippo Roma in cui veniva mostrato come "presumibimente" Fabrizio possa aver guadagnato l'enorme cifra ritrovata.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Fabrizio Corona

Nel video viene infatti contattata una collaboratrice di Corona, alla quale, viene fatta richiesta per un contratto pubblicitario. Le cifre di esso sono alquanto discutibili.

Infatti, la collaboratrice richiede per l'evento ben settemila euro, di cui la metà da versare immediatamente tramite bonifico ed il resto da versare cash nella stessa giornata dell'evento, modificando in tal caso il contratto precedentemente fatto di settemila euro in una cifra pari alla metà di esso. Attraverso tale procedura quindi, il re dei vip percepirebbe la metà del suo compenso "in nero", senza quindi versare un minimo di tasse.

La situazione attuale di Fabrizio

In un altro servizio della Iena Giarrusso sono state mostrate le foto delle botole del controsoffitto ove sono state ritrovati tutti questi contanti. Nel servizio inoltre, viene riportata testimonianza di una collaboratrice presente al momento della perquisizione, la quale ha affermato che la cifra sia leggermente più alta, circa un milione ed ottocento mila euro.

I migliori video del giorno

Inoltre la collaboratrice ha affermato che Fabrizio se ne fotte di tutto, lui è il Dio, nessuno lo in***a.

Le parole di Lele Mora

Ad intervenire sulla vicenda è stato anche Lele Mora,con cui ha avuto una collaborazione dal 1998 fino al 2007, data dell'inizio di Vallettopoli. Lele Mora ha affermato che "Fabrizio è un uomo malato, dovrebbe essere curato".

Parole pesanti, ma che rispecchiano il pensiero di Mora, che ha inoltre aggiunto che "Fabrizio ha l'ossessione dei soldi, più ne fa e più ne vorrebbe".

Peccato per questo epilogo, Fabrizio non ha sfruttato al meglio l'opportunità offertagli dal giudice attraverso il suo affidamento ai servizi sociali.