Stiamo parlando di una vicenda che ha fatto molto rumore e che ha portato all'esclusione di Clemente Russo dal reality di Canale 5: l'uomo è stato additato come persona violenta a seguito di una frase detta in confidenza a Stefano Bettarini e ripresa furtivamente dalle telecamere del #Grande Fratello VIP. Il pugile partenopeo, oltre ad essere stato escluso dal programma, ha dovuto fare i conti con i giudizi dei presenti, tra cui quello della conduttrice del programma Ilary Blasi, la quale tempo addietro è stata protagonista di una vicenda analoga, e passata in sordina, riferita dall'attuale marito della presentatrice e capitano storico della Roma, Francesco Totti.

Le parole di Totti come quelle di Clemente Russo al Gf Vip

Dopo le recenti vicende che lo hanno visto protagonista il pugile campano Clemente Russo viene ora additato come uomo violento a seguito di una frase detta in confidenza all'amico Bettarini. Il calciatore aveva confessato al pugile, credendo di non essere ascoltato poiché senza microfono, il tradimento della sua ex moglie Simona Ventura: Russo, rispondendo come in una conversazione da bar e non da televisione, ha detto "io l'avrei lasciata lì, l'avrei uccisa".

Queste sono le parole che hanno portato all'esclusione del pugile Casertano: sono, infatti, parole molto forti che possono istigare al femminicidio. Anche la conduttrice del programma, Ilary Blasi, si scagliò contro di lui riferendo in diretta tv che Russo, in quanto sportivo ed olimpionico, avrebbe dovuto pesare le parole e non permettersi di proferire delle affermazioni di quel calibro.

I migliori video del giorno

Ma la Blasi ha dimenticato, però, che una vicenda analoga è accaduta tempo addietro: protagonista Francesco Totti. Il marito della conduttrice, interpellato in merito ad un eventuale tradimento di Ilary, rispose d'istinto, proprio come Clemente Russo: "io l'ammazzo".

Ilary Blasi nell'occhio del ciclone

Evidentemente la Blasi non ricordava che il marito era stato protagonista di un'analoga vicenda e che nessuno lo accusò poiché era palese che la sua fu una frase detta senza riflettere, un po' come è successo a Clemente Russo. Dopo le recenti critiche nei confronti della Blasi in merito alla sua mediocre conduzione del programma TV, ora arriva un'altra tegola. La conduttrice, probabilmente, dovrà rivedere il trattamento che ha riservato al pugile campano.