harry potter, nell' epoca degli spin off (Star Wars the Rogue One giusto per citarne uno) non poteva far mancare il suo ed è subito record di incassi per Animali Fantastici. La saga del maghetto più famoso del mondo tornerà al cinema nel 2018 col tanto atteso sequel di animali fantastici e dove trovarli.

Ecco qui il trailer del primo film per chi non lo conoscesse:

Tratta, come sempre, dall'omonimo libro dell' autrice J. K. Rowling, la nuova saga, attualmente nei cinema con il primo film, parla del magizoologo Newt Scamander che si ritrova ad affrontare una avventura alla ricerca di animali fantastici che ha perso durante il suo viaggio a New York.

Ma non è la trama ad interessarci ora, piuttosto il ritorno, già dal secondo film spin off, di un personaggio che, qualche tempo fa, fu al centro di una polemica non indifferente sui social. Stiamo parlando dell' arcinemico di Albus Silente: Gellert Grinderwald.

Il rapporto tra i due

Il rapporto tra i due è conflittuale. Come si evincerà durante la saga, scopriremo che i due arcinemici erano, prima della rottura, intimi amici. Molto intimi, da quanto dichiara la stessa autrice del romanzo Rowling che già dal 2007 accennava ad un amore platonico di Silente nei confronti di Grinderwald. La cosa fece scalpore e dopo l'uscita della nuova saga è tornata in voga grazie alle ulteriori dichiarazioni della scrittrice che non esclude che Silente, negli altri episodi di Animali fantasiosi, sia interpretato palesemente omosessuale.

Tante le polemiche e le domande fatte dai fan ed in tutto il mondo si leggono post sui social al riguardo :

Rowling torna a rispondere decisa ma...

Come sempre, la scrittrice pungente risponde ai fan che chiedono il perchè Silente sia gay con la sua risposta ormai storica: "Perchè essere gay riduce le sue qualità?

Poco vi importa, dunque, Silente è gay ma è un aspetto che non entra nella storia". Eppure i conti non tornano perchè parrebbe, invece, che la stessa scrittrice voglia sottolineare l'aspetto omosessuale nella nuova saga. Probabilmente una trovata pubblicitaria (a nostro avviso riuscita) visto che presto non si parlerà d'altro. Fatto sta che ad Hogwarts e dintorni la magia non è l'unica cosa sconvolgente a quanto pare.

Segui la nostra pagina Facebook!