Heather Parisi e Lorella Cuccarini sono state protagoniste di nemicamatissima, ossia uno show in prima serata che ha ottenuto innumerevoli consensi, ma purtroppo la ballerina americana ha pubblicato una lettera dove si scaglia contro la produzione del programma dicendosi delusa. Giancarlo Magalli, ex collega di Heather Parisi, è intervenuto nel web accusando la showgirl per come ha gestito il suo ritorno alle scene dopo il suo trasferimento in Giappone, così la diretta interessata ha fatto finta di non conoscere il conduttore rinnegando il suo passato.

Pubblicità
Pubblicità

Giancarlo Magalli scrive una lettera a Dagospia contro Heather Parisi

A questo punto della querelle, Giancarlo Magalli ha inviato una lettera a Dagospia dove risponde una volta e per tutte a Heather Parisi dicendo:"La Parisi non si ricorda di me? Mi dispiace. L’alzheimer è una brutta bestia. Non vedo altra spiegazione, visto che ha lavorato un anno con me a “Ciao Week End”, visto che la scelsi nonostante le molte telefonate di quelli che avevano già lavorato con lei che me lo sconsigliavano e visto che sono stato l’ultimo a farla lavorare prima che scappasse ad Hong Kong al seguito del marito latitante".

Heather Parisi e Giancarlo Magalli, è scontro
Heather Parisi e Giancarlo Magalli, è scontro

La reazione del conduttore è più che plausibile, infatti già qualche tempo fa aveva definito la ballerina una donna poco puntuale e capricciosa, sebbene abbia lodato la professionalità ed il talento inequivocabile della 56enne. In rete tutti parlano di Nemicamatissima definendolo uno show sensazionale che ha riportato gli italiani indietro nel tempo grazie alle coreografie, la musica e alla bravura delle due protagoniste, anche se i fan di Heather Parisi sono concordi nel dire che forse è stato dato più spazio a Lorella Cuccarini, perché è stata lei a scegliere buona parte degli ospiti senza consultarsi con la collega.

Pubblicità

Nemicamatissima regina degli ascolti di Rai1

Polemiche a parte, Rai1 è riuscita a colpire nel segno portandosi a casa 5 milioni di spettatori con uno share medio del 21% per la seconda e ultima puntata. Forse Giancarlo Magalli non ha proprio tutti i torti. Voi che cosa ne pensate?

Leggi tutto e guarda il video