"Non mi piace parlare di politica e di tasse", inizia così l’intervista di Giuliana De Sio ospite nel salotto di Silvia Toffanin [VIDEO]a Verissimo per parlare della sua vita, della fiction Il Bello delle donne, attualmente in onda, e della nuova produzione che la vedrà protagonista su Canale 5 a partire dal 17 febbraio prossimo.

Una vita da ribelle

Originaria di Cava dei Tirreni, la De Sio è una delle attrici più apprezzate nel panorama delle fiction. Il debutto a teatro all’età di cinque anni ha dato l'inizio a una carriera di successi, con due David di Donatello all'attivo, e due fiction in onda nella stessa stagione televisiva.

Silvia Toffanin ha posto domande intime alle quali la De Sio non si è sottratta, offrendo un ritaglio della sua personalità del tutto inedito, a tratti ribelle: "Io mi ribellavo come tutti gli adoscenti, dal motorino che non avevo, al fatto che non potessi fare tardi. Mi ribello più oggi, mi ribello tutti i giorni al sistema. Mi fanno arrabbiare le persone vuote, mi danno fastidio i luoghi comuni”.

E risponde così alla domanda sul suo ateismo: "Ho la grandissima sfortuna di esserlo, prima ne ero fiera, adesso non più".

La Toffanin ha poi mostrato una foto della mamma dell’attrice da poco scomparsa, raccogliendo una profonda riflessione da parte dell'attrice: “Mia mamma è morta da poche settimane, io me la porto dentro con tutto il bene e tutto il male, il bene è stato l’avermi fatto crescere come una persona integra, mi ha insegnato le regole della buona educazione ma anche l’anarchia, mi ha dato un po’ di bellezza e l’amore. Lei non era una persona comune, era un’anarchica, sono contenta di essere stata sua figlia anche se mi ha fatto soffrire, era molto dura con me. La morte di un genitore ti lascia un gelo e un deserto dentro”.

I migliori video del giorno

Da 'Il Bello delle donne' a 'Amore pensaci tu'

Giuliana De Sio è attualmente in onda tutti i venerdì con la fiction 'Il Bello delle donne', e in arrivo con un’altra serie a puntate dal titolo “Amore pensaci tu [VIDEO]” in onda su Canale 5 in prima serata a partire dal 17 febbraio prossimo. La fiction racconta le vicissitudini di quattro papà che si ritrovano a svolgere quelle attività che in genere sono svolte dalle donne. Tra commedia e realtà, il film intreccerà la vita di quattro famiglie tra momenti di risate e altri di riflessione su quelle che sono le difficoltà comuni di ogni famiglia di oggi.