Giovedì 30 marzo 2017 è accaduto un gravissimo incidente nelle campagne di Montelparo, un piccolissimo comune di 800 abitanti in provincia di Fermo. A perdere la vita è stato Piergiorgio Antolini, il padre del vicesindaco Paolo, Maresciallo della Marina Militare nella città di Ancona. Il sessantacinquenne era entrato in pensione da qualche anno dopo aver lavorato al zuccherificio Sadam. L'uomo viveva in campagna con la sua famiglia a pochi chilometri dal centro abitato marchigiano. Antolini, molti anni fa aveva avuto anche dell'esperienza nel campo amministrativo, infatti era stato vicesindaco per cinque anni (dal 2005 al 2010) durante l'amministrazione comunale di Pietro Cocci.

Ecco la dinamica del tragico incidente

Piergiorgio Antolini è morto schiacciato dall'improvvisa caduta di un albero di noce ancora in piedi che stava cercando di estirpare con il proprio trattore cingolato. L'ex vicesindaco di Montelparo, per evitare che il tronco cadesse in un fosso, ha legato la pianta con un cavo d'acciaio e l'ha tirato con il suo mezzo agricolo, però senza calcolare l'effettiva lunghezza, che secondo le prime indagini è apparsa troppo corta. La prima persona che è giunta sul luogo è stato il figlio trentenne Fabio, che non vedendo ritornare il genitore è andato a cercarlo in campagna e si è trovato davanti la drammatica scena.

Immediatamente sono stati chiamati i vari soccorsi ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Nell'appezzamento di terreno di Antonili è arrivata anche l'eliambulanza dell'ospedale 'Torrette' di Ancona, ma il mezzo non è nemmeno atterrato visto che l'uomo era morto. Nel posto del sinistro sono giunti i carabinieri della stazione locale, i vigili del fuoco, un'autoambulanza e anche una pattuglia dell'esercito che si trovava nei paraggi per controllare le zone terremotate.

Se volete conoscere altre informazioni su questo tragico fatto avvenuto nelle Marche ma anche tante notizie di cronaca, cliccate il tasto 'Segui' posizionato in alto a destra sopra il titolo dell'articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto