Annuncio
Annuncio

Brutte notizie per Nina Moric. La show girl è stata infatti rinviata a giudizio dal gip di Milano con l’accusa di diffamazione contro Belen Rodriguez. Lo scontro tra le due era iniziato nel 2015, quando Nina Moric, nel corso di un’intervista, aveva confermato di aver definito la bella argentina “viados” sui social network.

Nina Moric: “Belen girava nuda per casa e mi minacciava di morte”

I dissapori e le ripicche tra Nina Moric e Belen Rodriguez erano iniziati all’indomani del fidanzamento della showgirl argentina con Fabrizio Corona, ex marito proprio della modella croata, con la quale aveva anche avuto un figlio. E, secondo quanto affermato dal gip nel capo di imputazione contro la Moric, quest’ultima ha diffamato Belen non solo definendola “viados” sui social network e nel corso di un'intervista radiofonica, ma anche accusandola di fatti gravissimi, raccontando, ad esempio, che, quando viveva con Corona e suo figlio, Belen girava per casa nuda e, a causa della sua presenza, il bambino, che all’epoca aveva 5 anni, aveva spesso incubi. Inoltre, la Moric ha affermato che Belen la minacciava addirittura di morte.

Annuncio

L’intervista di Nina Moric a a “La Zanzara”

Nina Moric aveva definito Belen Rodriguez "viados" sui social network per poi confermare, nel corso di un’intervista realizzata dal programma “La Zanzara”, in onda su Radio 24, di aver definito così la showgirl argentina, rincarando addirittura la dose. La modella croata, infatti, in diretta, si era scusata con i viados per averli paragonati a Belen e aveva definito la showgirl argentina “una strega cattiva”.

La querela di Belen ed il post di Nina Moric

Belen Rodriguez, a quel punto, non era rimasta a guardare, provvedendo immediatamente a sporgere querela per diffamazione contro Nina Moric, la quale aveva sferrato un nuovo clamoroso attacco contro l'allora compagna del suo ex.

Annuncio

Attraverso un lungo post sul suo profilo ufficiale di Facebook, infatti, aveva raccontato ai suoi followers della querela dell’argentina e, ironicamente, aveva sottolineato che finalmente avrebbe avuto occasione di fare una foto con lei, come già avvenuto in passato nel corso di una serata in discoteca in cui, secondo la Moric, Belen era la cubista e lei l’ospite d’onore. Il post si chiudeva con la frase: “Anche se vinci ti attacchi pure tu ad Equitalia”. Intanto, è stata stabilita la data della prima udienza del processo, che si terrà il 7 luglio, in tribunale a Milano.