Secondo le anticipazioni delle puntate turche di Cherry Season, Ayaz ed Oyku finalmente torneranno insieme ma per poter restare insieme i due giovani innamorati dovranno smascherare il perfido Mete. Per incastrarlo dovranno impegnarsi parecchio. In particolare Oyku escogiterà un piano "quasi" infallibile perché purtroppo lo scaltro giovane scoprirà la messa in scena allestita dall'Acar e dall'amica Seyma. Per salvare la situazione Oyku compirà un gesto estremo. Vediamo nei dettagli cosa ci riserveranno le puntate che verranno trasmesse su Canale 5 dal 10 al 14 luglio 2017.

La serata al Luna Park

Dopo il bacio che Ayaz e Isik hanno finto di scambiarsi la gelosia di Oyku è alle stelle. Per questo, accompagnata dall'inseparabile amica Burcu, l'Acar decide di seguire quella che dovrebbe essere la nuova fidanzata del suo Ayaz. Nel corso degli appostamenti le ragazze scoprono che Isik si vede con un altro ragazzo. Senza perdere tempo Oyku rivela ad Ayaz il presunto tradimento. La situazione tra i due, però, non cambia. Per la disperazione Oyku incomincia a ingurgitare tutto quello che le capita a tiro.

E così, per rianimarla un po', l'astuto Mete decide di organizzare una serata al Luna Park. In tale circostanza i due cuori restano sospesi in aria a causa di un improvviso blocco della giostra sulla quale erano saliti insieme. Per l'ennesima volta la ragazza gli chiederà spiegazioni sulla rottura del loro rapporto sentimentale senza però ottenere risposta.

Il rapimento di Oyku

La serata al Luna Park si conclude con un evento che potrebbe diventare tragico.

Oyku viene rapita da due balordi, convinti che si tratti della ragazza di Mete. Sin da subito scattano le ricerche volte al ritrovamento della giovane. Mete e Ayaz raccolgono degli indizi che li porteranno dritti al nascondiglio dove Oyku è tenuta prigioniera. In tale occasione la ragazza cercherà ancora una volta di chiedere spiegazioni ad Ayaz sulla fine della storia d'amore. Il giovane sembrerà più propenso a parlare ma in realtà sarà un escamotage per distrarre i sequestratori.

Così facendo Ayaz riuscirà a salvare la sua Oyku ed anche Mete che è stato sequestrato insieme a loro.

La confessione di Ayaz

Il rapimento di cui è stata vittima Oyku le fa venire in mente un'idea geniale. L'Acar decide di sequestrare Ayaz in casa sua per poi fargli vuotare il sacco. Così l'Acar e le sue amiche si dirigono a casa Dincer dove immobilizzano Ayaz legandolo su una sedia. Una volta rimasta sola con il ragazzo, la giovane riesce finalmente a strappargli la confessione che salverà il loro rapporto sentimentale. Oltre a dirle di non aver smesso mai di amarla, Ayaz le chiede di tacere su ciò che le ha appena rivelato.

Per farsi perdonare il ragazzo decide di fare una sorpresa alla sua amata. Con la complicità di Isik e di Ilker, che s'impegnano a tenere a bada Mete per una giornata intera, il giovane Dincer organizza in un cinema una festa in onore di Oyku durante la quale le restituisce l'anello che ha recuperato nel lago dove lei l'aveva gettato. I due tornano insieme ma nessuno deve saperlo, tanto meno Mete.

Il piano di Oyku

Mentre Ayaz si adopera per trovare qualcosa che gli consenta, a sua volta, di ricattare Mete, Oyku decide di passare direttamente all'azione. Con la complicità di Seyma inscena un suicidio con la speranza di suscitare in Mete dei sensi di colpa per quel che ha fatto, ma l'astuto ragazzo scopre l'inganno delle due amiche.

Per evitare l'inevitabile l'Acar colpisce Mete sulla testa con una vanga per poi fuggire perché convinta di essere ricercata dalla polizia. Intanto tutti gli amici di Oyku sono in ospedale dove Mete è stato ricoverato per sapere se il giovane ricordi qualcosa del colpo inferto dalla ragazza. Quando poi Oyku li raggiunge, Emre e Burcu, gli unici a non sapere nulla del ricatto di Mete, vengono messi al corrente di quel che è accaduto.

Se non volete perdervi le prossime anticipazioni su Cherry Season potete cliccare sul tasto Segui posto vicino al nome dell'autrice dell'articolo.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!