Gina Lollobrigida spegne 90 candeline proprio oggi, 4 luglio 2017, e decide di farlo a Roma, la città d'Italia che conserva gelosamente tanti suoi successi cinematografici. Osannata dal mondo intero per la sua straordinaria carriera di attrice, ha mantenuto la sua lucidità anche se le manca solo un decennio per toccare il centenario.

Emersa da una vita di privazioni

Nata a Subiaco, l'attrice italiana -figlia di un costruttore di mobili che perse la sua intera fortuna alla fine della seconda guerra mondiale-, vive la propria vita senza scheletri nell'armadio.

Conosciuta per il suo carattere spesso volitivo, riesce ad emergere da quel baratro nel quale la sua famiglia era caduta a causa della perdita economica. Per mantenersi gli studi all'Accademia delle Belle Arti, ha l'umiltà di vendere disegni al pubblico. Finché il successo non la raggiunge per la sua bellezza, la sua bravura e il portamento fiero.

Una carriera indimenticabile

Arriva, proprio per caso, al concorso di bellezza «Miss Roma».

Correva l'anno 1947. A distanza di pochissimo tempo interpreta un ruolo importante "Nel fondo del cuore". Nello stesso anno, viene invitata alle finali di "Miss Italia", che si terranno nella città di Stresa. Lo spettro della guerra e dei suoi orrori sembra per un momento dimenticato di fronte alla bellezza delle partecipanti.

Si presentano contemporaneamente Gina, Lucia Bosè, Gianna Maria Canale, Silvana Mangano ed Eleonora Rossi Drago.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip

Per quest'ultima arriva la doccia fredda dell'esclusione perché già sposata. Gina Lollobrigida, pur non vincendo, finisce su tutti i rotocalchi. Forse è questo il momento in cui le porte del successo si spalancano per l'attrice che oggi compie 90 anni. Dopo pochi anni, esattamente nel 1950, le viene proposto da Howard Hughes di raggiungere Hollywood. L'entusiasmo iniziale che aveva invaso Gina Lollobrigida presto si sgretola di fronte alla consapevolezza di avere di fronte solo una gabbia dorata. Nonostante la sua firma sul contratto, quasi scappa per rientrare in Italia.

La sua fortuna a cinque stelle

Nonostante la sua quasi fuga da Hoollywood, il successo non si fa attendere. Le danno visibilità Luigi Zampa con "Campane a martello" e il famoso "Cuori senza frontiere", ma anche Monicelli e Steno con "Vita da cani"; ancora Pietro Germi con "La città si difende" e Carlo Lizzani con "Achtung! Banditi"... Tutte pellicole che la coronano attrice di successo già nel 1952.

La sua fama supera i confini italiani. Infatti, in Francia interpreta "Fanfan la tulipe" affiancando Gérard Philipe. E' contesa da molti, finché è Luigi Comencini a rendere la sua fama immortale quando decide di farla recitare insieme a Vittorio De Sica nell'indimenticabile pellicola "Pane, amore e fantasia", datata 1953.

Un segno indelebile nella storia del cinema

Gina Lollobrigida viene soprannominata "la Lollo", e tale resterà per sempre.

Gli anni Cinquanta segnano un successo dietro l'altro e la vedono non solo come donna bella e raffinata, ma anche come una persona dall'intelletto fine e brillante. Lavora anche negli anni '60, ma la sua presenza non è così continuativa.

Ritorna, dopo molto tempo, in un film Ezio Greggio "Box Office 3D". Il David di Donatello alla carriera arriva nel 1996. A distanza di qualche anno, precisamente nel 2006, le viene assegnata la sua prima statuetta vinta con "La donna più bella del mondo".

Storie d'amore tra la realtà e la fantasia

La sua bellezza e la sua sagacia le hanno permesso di collezionare tanti amori, molti dei quali sono rimasti però nelle pieghe dei rotocalchi. Sembra che abbia avuto un solo marito, Milko Skofic, un medico con il quale è convolata a nozze nel 1949. Qualche giornale di Gossip ha sussurrato di un possibile altro matrimonio con Javier Rigau, più giovane di lei di 34 anni, ma lei smentisce e non vi è alcuna prova che il matrimonio sia avvenuto.

Negli ultimi tempi, altri rumors si sono mossi rispetto al suo rapporto con il giovane Andrea Piazzolla, accusato di averla circuita. Eppure, attraverso alcuni talk show e interviste, la Gina nazionale ha respinto tutte queste accuse.

La festa dei suoi 90 anni

Oggi, che compie 90 anni, Gina Lollobrigida annuncia di sentirsi una trentenne e di non aver alcuna intenzione di lasciare lo spazio che oggi ancora ricopre nei nostri ricordi e nella fama cinematografica.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto