Pioggia di insulti in queste ore contro la bella Giulia De Lellis, protagonista della seconda edizione del Grande Fratello Vip 2017 in onda su Canale 5. Ieri sera Giulia ha scatenato una polemica incredibile sui social dopo essersi lasciata andare ad una frase ritenuta 'omofoba' la quale ha offeso le tantissime persone gay che ogni giorno lottano strenuamente per l'affermazione dei loro diritti nel nostro Paese.

Pioggia di insulti contro Giulia De Lellis per la frase omofoba al GF vip

Le news che arrivano dalla casa del GF Vip 2017 rivelano che dopo Marco Predolin anche Giulia De Lellis si è lasciata andare ad una dichiarazione a dir poco infelice sugli omosessuali.

L'ex protagonista di Uomini e donne ha dichiarato che secondo lei i figli delle coppie omosessuali tendono poi ad assomigliare in tutto e per tutto ai loro genitori e quindi di conseguenza tendono anche ad assumere lo stesso orientamento sessuale.

In poche parole secondo Giulia i figli dei gay tendono ad emulare i loro genitori anche dal punto di vista sessuale e quindi un giorno diventeranno anche loro gay. Una pensiero a dir poco retrogrado che ovviamente non è passato inascoltato e in queste ore ha fatto il giro del web e dei social.

In moltissimi si sono scagliati duramente contro Giulia De Lellis, ritenendo che alla sua età non è concepibile pensare una cosa simile. Ma le offese nei confronti della ragazza non sono finite qui. In tantissimi su Twitter e Facebook hanno accusato Giulia di essere soltanto una persona ignorante, alla quale andrebbe chiuso il microfono all'interno della casa.

Un pensiero condiviso anche dal noto coreografo omosessuale Luca Tommasini, che questa mattina su Instagram ha postato un messaggio al vetriolo contro Giulia, scrivendo che invece di andare in tv dovrebbe ritornare a scuola.

Esplode la polemica sul GF Vip 2017: il reality show va chiuso?

E poi ancora c'è chi ha puntato il dito contro lo stesso Grande Fratello Vip, ritenendo che il programma non dovrebbe permettere ai suoi concorrenti di affrontare temi così importanti e delicati.

C'è anche chi ha chiesto la chiusura immediata della trasmissione di Canale 5, complice anche il fatto che nei giorni scorsi c'è stata l'uscita poco felice di Marco Predolin sempre sui gay, dicendo che forse sarebbe giusto fare una divisione in due gruppi: quelli normali e quelli 'anormali' che vogliono diventare donne a tutti i costi.

Segui la pagina Uomini e Donne
Segui
Segui la pagina Grande Fratello
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!