"Squadra Mobile" torna questa sera, in prima visione con la seconda appassionante stagione, su Canale Cinque e le anticipazioni già assicurano che assisteremo a nuove puntate al cardiopalma. La serie televisiva incentrata sulle vicende della Squadra Mobile di Roma guidata dal Vice Questore Roberto Ardenzi, interpretato da Giorgio Tirabassi, dovrà, infatti fronteggiare nuove inchieste, tra le quali quella denominata "Mafia Capitale", ispirata ai fatti di Roma che hanno caratterizzato la cronaca italiana recente. Inoltre, lo stesso Ardenzi sarà determinato a catturare finalmente il suo ex collega Claudio Sabatini, a cui presta il volto Daniele Liotti.

Dove eravamo rimasti

Nel corso della prima fortunata stagione di "Squadra Mobile", abbiamo visto Ardenzi e Sabatini lavorare fianco a fianco, schierati contro la piccola grande criminalità romana, tra i due, oltre al semplice rapporto di lavoro, c'era anche una profonda e sincera amicizia. Ma Sabatini, in realtà, faceva il doppio gioco e, alle spalle di tutti e soprattutto di Ardenzi, cercava di costruirsi un piccolo impero mediante attività illecite, coltivando il sogno di trasferirsi in un altro Paese per fare la bella vita insieme alla sua donna, Vanessa, interpretata da Laura Barriales. I piani di Sabatini, però, non vanno a buon fine e viene smascherato. Ardenzi, profondamente addolorato e deluso dal tradimento del collega si trasforma da suo migliore amico, a suo acerrimo nemico.

Ardenzi contro Sabatini

La seconda serie di "Squadra Mobile", dunque, torna su Canale in prima serata e promette scintille tra Ardenzi e Sabatini, soprattutto quando il Vice Questore scopre che l'ex amico e collega è tornato a Roma ed è fermamente deciso a mettergli le manette. Dal canto suo, Sabatini ha in ballo un affare milionario, puntare ad un'ingente partita di diamanti che gli potrebbero offrire finalmente la possibilità di fuggire con Vanessa, al suo fianco anche in questa nuova stagione.

Ma, ancora una volta, le cose non vanno come sperato e i diamanti gli verranno sottratti. Intanto, alla Mobile, bisogna occuparsi di uno stupro e concentrare tutte le energie sull'operazione "Mafia Capitale" che ha scosso Roma a partire dalle fondamenta. Ritmo, azione, inseguimenti, ma anche sentimenti e spunti di riflessione legati all'attualità sono gli ingredienti di una fiction che promette di bissare il successo della prima stagione.

L'appuntamento è per stasera alle 21,10 su Canale Cinque.

Segui la nostra pagina Facebook!