L'attrice britannica Nathalie Emmanuel che interpreta Missandei nella serie televisiva il Trono di Spade, ha sorpreso un po' tutti pubblicando su Instagram un video in cui rappa per la lotta contro il maschilismo e per il raggiungimento della parità di genere. Prima di iniziare a rappare, l'attrice ha chiesto scusa in quanto lei non è una cantante rap e quindi magari le rime non saranno tanto buone. Questa la sua didascalia sotto il video pubblicato su Instagram: "In tutta la mia vita non ho mai rappato, questo è il mio primo video di rap, quindi voglio chiedere scusa in anticipo però è qualcosa che mi sentivo di fare per tutte le donne del mondo".

L'attrice britannica ha poi concluso con l'hashtag #forthepussychallenge, che sta ad indicare tutti i diritti che meritano di ricevere le donne.

La grande influenza nel mondo dei personaggi del Trono di Spade

Da Daenerys Targaryen e Jon Snow, fino a Tyrion Lannister e Cersei Lannister, è lunga la lista di tutti i personaggi di Game of Thrones che hanno una grande influenza a livello globale. Questo perché la serie televisiva fantasy ispirata ai romanzi dell'autore americano George Martin, ha milioni di fan e quindi qualsiasi cosa fanno i loro personaggi preferiti, per i fan è legge. L'ultimo di questi casi ha avuto come protagonista proprio l'attrice britannica Nathalie Emmanuel che interpreta nella serie tv fantasy Missandei

L'origine del rap di Missandei

In quest'ultimo periodo stiamo assistendo ad un periodo molto caotico ad Hollywood, in cui il genere femminile ha tutti i motivi per protestare e farsi sentire.

Tutto ciò è dovuto al caso del produttore americano Harvey Weinstein, che è proprio uno dei motivi principali per cui Missandei ha deciso di rappare. Infatti, questo caso ha sconvolto non solo Hollywood ma il mondo intero, ci sono circa 30 donne che hanno denunciato di aver ricevuto molestie sessuali dal produttore statunitense, tra cui Angelina Jolie e la nostra Asia Argento.

Inoltre, l'Accademia di Hollywood ha deciso di espellere il produttore americano per i numerosi scandali in cui è coinvolto, sia di abusi che atti sessuali. Lo scandalo è stato portato alla luce ad inizio ottobre dal New York Times. Nonostante ciò, Weinstein continua a negare tutte le accuse rivolte alla sua persona però ormai la sua reputazione è compromessa.

Per di più, l'accademia di Hollywood, visti gli ultimi avvenimenti ha anche pensato di togliergli l'Oscar che ha vinto nel 1999 con il film "Shakespeare in love".

Segui la pagina Il Trono Di Spade
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!