Buone notizie quelle arrivate nel pomeriggio dopo ore di grande ansia vissute dagli ascoltatori dello Zoo di 105. Dopo l'annuncio di marco mazzoli di voler abbandonare la radio e le ipotesi relative alle possibili motivazioni, alla fine è emerso che il problema principale fosse la necessità di dare una svolta ad una situazione da tempo impantanata. Quest'oggi, però, il team ha effettuato una riunione, al termine della quale sono stati comunicati degli sviluppi positivi.

Fabio Alisei: 'Dobbiamo organizzarci in maniera migliore'

Il primo ad aggiornare il pubblico è stato fabio alisei che ha spiegato l'esito dell'incontro con il resto del gruppo in una diretta facebook. Il DJ ha annunciato che il prossimo lunedì lo Zoo tornerà in onda e ha voluto precisare che Mazzoli non abbia mai cercato di spingere il resto della squadra ad occuparsi solo dello show: 'Voglio fare chiarezza una volta per tutte: Marco sulle nostre attività collaterali, che siano il web, la tv, ecc, non si è mai espresso negativamente e non ci sta chiedendo di scegliere tra un aspetto e un altro della nostra carriera personale.

C'è solo bisogno di più organizzazione e di qualche incentivo in più, di essere più efficaci sia nella preparazione dei blocchi, che nel contributo che ognuno di noi porta singolarmente alla diretta; serve una visione di insieme migliore, occorre investire nuova energia emotiva.'

Marco Mazzoli: 'Lo Zoo è una missione'

Dal canto suo, Mazzoli ha confermato che la riunione sia stata proficua e abbia visto i partecipanti concordi su aspetti importanti: 'Tutti sono d'accordo sul fatto che ogni tanto ci dimentichiamo di quale sia la nostra priorità, ma lo Zoo è una missione continua'.

Marco ha poi spiegato come durante la lunga riunione siano venuti fuori gli aspetti che non vanno sia a livello di gruppo che di produzione e ha confermato che il team si prenderà del tempo per ridare al pubblico il prodotto che più ama. Inoltre, ha voluto precisare che questa crisi sia stata reale e non un tentativo calcolato dovuto ad una questione di ascolti. A suo dire, dal prossimo anno qualcuno abbandonerà la nave ma si tratterà di una separazione pacifica e non simile a quanto avvenuto qualche anno fa.

Alla fine, Mazzoli ha garantito che gli ascoltatori verranno tenuti aggiornati man mano sugli ulteriori sviluppi ma che possono già stare tranquilli perché la situazione si sta risolvendo per il meglio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto