Il sostegno di Maria De Filippi a Nadia Toffa ha aperto la semifinale di Tu si que vales. A differenza delle precedenti puntate il talent è stato trasmesso in diretta e la scelta dei finalisti è stata affidata al pubblica da casa con il televoto. La prima manche ha promosso i Novruzov Brothers che hanno ricordato Charlie Chaplin con acrobazie e numeri circensi che hanno lasciato sbigottiti giudici pubblico. La coppia ha preceduto in volata gli esilaranti Gemelli di Guidonia protagonisti di un’interpretazione in stile Volo dei cartoni animati anni ‘80.

La performance non è stata sufficiente per guadagnare il ripescaggio con i giudici che hanno preferito mandare in finale i True Tricks. ‘Hanno fatto una grande esibizione ed in televisione questi numeri non rendono’.

‘Grazie per non avermi fatto morire’

Nella successiva tornata Ben Blaque ha chiesto la collaborazione di Maria De Filippi per un numero da ‘brividi’ con una serie di balestre puntate contro di lui. La conduttrice ha tirato un sospiro di sollievo dopo l’ultimo lancio: ‘Grazie per aver fatto la scelta giusta e per non avermi fatto morire’. L’esibizione non ha convinto il giudice e neanche il pubblico a casa che ha promosso a pieni voti il cantante Maurizio Indelicato che si è cimentato in una personale interpretazione de Il padrino.

Al ballottaggio l’esibizione dei ballerini della Full Project Company è stata preferita ai numeri in bici di Jerry Tremblay. Il moldavo Ion Dodon è il protagonista della successiva ‘quartina’. Il ventiseienne esegue Io che amo solo te di Sergio Endrigo ed emoziona la giuria. Il cantante passa al televoto mentre i pattinatori Annette e Yanick vengono ripescati dai giudici.

Scelti i finalisti della ‘scuderia Scotti’

Niente finale per il ballerino brindisino Miro Rillo che ha invitato i giovani a non mollare mai. E’ la voce l’unico strumento de I Berywam che incantano e conquistano la finale al televoto. Giovanni Cervelli ha strappato l’ultimo pass per la finale. Il tenore è stato preferito all’illusionista comico Massimo Contati che nell’occasione è stato protagonista di un numero con il telefono cellulare di Teo Mammucari.

Tra un ‘quartetto’ e l’altro si sono esibiti i ‘talenti’ della scuderia Scotti. Antonio, il re delle giravolte, Vincenzo, il nonno ballerino, e il duo Little Tony/Presley hanno guadagnato l’accesso all’ultima puntata di Tu si que vales.