Le ultime news di Gossip ci rivelano che Veronica Lario (61 anni) ex moglie di Silvio Berlusconi, è ricorsa in Cassazione. La donna ha dichiarato: 'Silvio, per te e per la nostra famiglia ho rinunciato ad una carriera di attrice, quei soldi me li devi'. Questa è la motivazione espressa, per giustificare il ricorso in Cassazione presentato dai legali di Veronica, contro la sentenza della Corte di appello che lo scorso Novembre ha azzerato il maxi assegno mensile [VIDEO] di cui l'ex signora Berlusconi godeva.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Gossip

Una cifra da capogiro: 1,4 milioni di euro ogni 30 giorni.

Veronica Lario: il passato dell'ex moglie di Silvio Berlusconi

Qui di seguito vi rendiamo note alcune curiosità riguardanti il passato di Veronica Lario, ex moglie di Silvio Berlusconi.

Il suo vero nome è Miriam Raffaella Bartolini e durante la giovinezza è stata un'apprezzata attrice. Veronica è apparsa in due sceneggiati televisivi nel lontano 1979: 'Bel Ami' (di Sandro Bolchi) e 'La vedova e il piedipiatti' (di Mario Landi). In verità, la Lario ha avuto maggiore esperienza nel mondo del teatro, recitando nella compagnia del grande attore Enrico Maria Salerno (1926-1994). Con quest'ultimo, la Lario ebbe anche una breve relazione.

L'ultimo numero della nota rivista settimanale Grand Hotel ha dedicato un intero articolo sul passato della 61enne, rendendo nota una foto in cui appare una giovanissima e bellissima Veronica indossante un costume da cameriera. L'immagine risale al 1981, un anno dopo l'incontro con Silvio. All'epoca, Veronica recitava nella commedia di Eduardo De Filippo 'Io, l'erede', andata in onda in quell'occasione al teatro Manzoni.

L'approdo nel mondo del cinema

Successivamente, per Veronica Lario ci fu l'approdo nel mondo del cinema. Il primo titolo di rilevanza a cui partecipò l'allora giovane attrice fu 'Tenebre' di Dario Argento. Il film in questione è un thriller in cui al personaggio interpretato dalla Lario veniva tranciata una mano con un'ascia. Una scena di forte impatto entrata prepotentemente nel memoria collettiva di tutti gli amanti del genere, ma che Mediaset avrebbe eliminato nelle successive riproposizioni della pellicola in TV.

I figli di Veronica e Silvio e la fine dei sogni

Dopo un discreto passato nel mondo dello spettacolo, Veronica è divenuta mamma di tre bambini: Barbara (oggi 34 anni), Eleonora (32) e Luigi (29). Volendo dedicarsi appieno alla famiglia, la Lario ha dovuto accantonare il suo sogno di diventare un'attrice affermata. Una rinuncia non di poco conto di cui, a più di 30 anni di distanza, l'ex moglie del patron di Mediaset rivendica il prezzo.

L'assegno rivendicato

Fino alla fine del 2017, Veronica Lario godeva di un maxi assegno di 1,4 milioni di euro mensili.

Una somma di tutto rispetto, che ora la donna pretende di nuovo, nonostante la sentenza della Corte di Appello gliel'abbia annullata. I suoi legali hanno dichiarato: 'La nostra assistita ha diritto all'assegno, in quanto per Silvio Berlusconi, la Lario ha rinunciato alla sua carriera di attrice'. Una stella che ha smesso quasi subito di brillare, a causa del matrimonio con l'ex presidente del consiglio.

L'ex attrice ha inoltre ricordato le ragioni per cui ha preso la sofferta decisione di lasciare Silvio. Il tutto nasce da un atto di accusa nei confronti delle 'veline' candidate alle elezioni europee dallo stesso ex premier [VIDEO] e dalla partecipazione di quest'ultimo al compleanno di Noemi Letizia per i suoi 18 anni. Un gesto che avrà sicuramente provocato molta rabbia e sdegno alla 61enne, in quanto, come ha affermato la stessa Veronica, il suo ex non avrebbe mai presenziato a nessun 18esimo dei figli.