Il cast dell'Isola Dei Famosi [VIDEO] è molto ricco di personaggi con un bagaglio di vita molto importante. C'è chi ha dovuto superare lutti e chi invece ha pensato di suicidarsi, ma anche chi ha sempre vissuto in tranquillità. Ad esempio possiamo parlare di Francesco Monte che ha perso sua madre quando era piccolo, ma anche Cecilia Capriotti ha vissuto un periodo buio dopo la perdita di suo padre, tanto da perdere l'uso della parola. C'è un naufrago in particolare che ha pensato al suicidio a causa dell'insoddisfazione della sua vita privata e professionale: scopriamo insieme di chi si parla e quali sono le motivazioni nel dettaglio.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Isola dei Famosi

Lo sfogo di Nico Formicola

Tra le palme delle Honduras, Nino Formicola ha deciso di confessarsi e farsi conoscere per quello che è. Durante l'ultima puntata in diretta dell'Isola dei Famosi, Gaspare ha raccontato un particolare privato e intimo della sua vita che non è passato inosservato.

Dopo la morte di Andrea Brambilla, suo amico e compagno di scena ai tempi della comicità, ha passato un periodo buio e pieno di dolore tanto che ha pensato di suicidarsi. "Dopo la morte di Andrea ... la mia vita stava andando a rotoli" ha raccontato l'uomo, aggiungendo che dopo anni di carriera si è ritrovato a 60 anni nel ruolo di debuttante. Per non soffrire e difendersi dal male, dalla solitudine e inadeguatezza, Nino ha pensato al suicidio. Formicola faceva parte del duo Zuzzurro e Gaspare, ma dopo la morte dell'amico ha dovuto dimostrare che valeva anche da solo. In molti avevano provato a chiedergli se riuscisse a portare avanti il suo ruolo di comico da solo, mettendo in discussione la sua professionalità. Nino Formicola ha voluto cogliere l'occasione di partecipare al reality di Canale 5 per darsi una seconda opportunità e farsi conoscere dal pubblico, soprattutto per dimostrare che vale ancora oggi nonostante l'età.

Cosa ne pensate?

Alcune novità da L'isola dei famosi

Anche Francesca Cipriani è al centro del gossip [VIDEO]per alcune dichiarazioni che ha rilasciato sua madre alla rivista Spy. Rita De Michele ha confessato che sua figlia è stata molestata dal suo datore di lavoro quando aveva 19 anni, il quale l'aveva rinchiusa in una stanza e aveva iniziato a toccarla ovunque. Oltre a questo shock, un'altra causa che scatena i suoi attacchi di panico è il bullismo. Alcuni ragazzi la prendevano in giro e Francesca non è mai riuscita a superare questo immenso dolore, tanto che aveva iniziato ad isolarsi e a piangere tutto il giorno.