Massimo Giletti è uno tra i volti più noti del panorama televisivo italiano, specialmente per i talk show prima alla Rai e ora su La 7. Giletti è nato a Torino nel 1962 e fin dagli anni 90 ha sempre lavorato in Rai, inizialmente con Mattina in famiglia, Mezzogiorno in famiglia e i Fatti vostri. Dal 2005 fino al 2017 ha condotto L'Arena, programma di approfondimento politico e sociale al centro di numerose polemiche e dibattiti.

L'allontanamento di Giletti dalla Rai

A ottobre del 2017 deve essere successo qualcosa in Rai, i rapporti tra il famoso conduttore e i vertici Rai si sono incrinati improvvisamente e il suo programma, L'Arena, è scomparso dal palinsesto della rete televisiva.

I telespettatori si sono domandati cosa fosse successo, di punto in bianco gli italiani si sono ritrovati Domenica In allo stesso orario del programma di Giletti. La motivazione ufficiale da parte di Mario Orfeo [VIDEO], direttore Rai, dice che l'obiettivo è stato quello di fornire ai telespettatore una domenica più rilassata e e spensierata, più allegra e con meno temi di informazione e politica. Di certo il risultato ottenuto è stato drammatico e Domenica In non è assolutamente riuscita nella sostituzione, tanto che dal prossimo anno verranno sostituite le sorelle Parodi alla conduzione del programma. Possiamo definire la decisione Rai un vero e proprio 'suicidio' che così facendo ha regalato diversi punti di share domenicale a Mediaset, in particolare alla trasmissione domenicale Domenica Live condotta da Barbara D'Urso.

Dopo la cancellazione del programma vennero proposte a Giletti soluzioni alternative, come serate d'intrattenimento serale: proposte che il conduttore ha rifiutato. In questo periodo gli sono state fatte diverse proposte lavorative da altre reti private compresa Mediaset, ma alle fine ha optato per La7 dove ora conduce il programma Non è l'Arena.

Lo sfogo di Giletti in diretta

Nella puntata domenicale di ieri su La7 Giletti ha ospitato Gianfranco Micchiché con cui il conduttore ha avuto uno scontro verbale. "Non venga a fare il pagliaccio" dice il conduttore, in merito a un documento della Conferenza episcopale sicula sugli stipendi molto generosi nella politica siciliana. Ma non finisce qui, a tal punto che Giletti [VIDEO] dice "Io non sono un politico, facciamola finita con questa storia. Probabilmente è proprio perché vi do fastidio che me ne sono dovuto andare dalla Rai, ma se pensate che sarò in silenzio sbagliate di grosso".