rudy zerbi è tra i protagonisti della puntata del 23 febbraio di Verissimo. Dopo aver iniziato il suo percorso artistico come dj in una nota discoteca di Santa Margherita Ligure il quarantottenne si è trasferito a Milano dove ha esordito come conduttore radiofonico. Le sue giornate si dividevano tra studio (era iscritto alla facoltà di Giurisprudenza alla Bocconi) e la passione per la musica. Zerbi ha iniziato con la Sony Music la sua attività di talent scout e produttore discografico. La svolta televisiva è arrivata con Maria De Filippi [VIDEO] che gli affidi il ruolo di professore della scuola di Amici. Nel corso dell’intervista rilasciata a Silvia Toffanin il giudice di Tu si que vales si è soffermato su alcuni aspetti personali.

In particolare il produttore ha parlato del suo rapporto con Davide Mengacci. Sotto questo profilo il quarantottenne è stato perentorio sottolineando che con il tempo ha capito che i figli sono di chi li cresce. ‘Per questo Giorgio è mio padre’. Il conduttore ha scoperto soltanto nel 2001 che il padre naturale non era Giorgio Ciana.

'I figli sono di chi li cresce, mio padre è Giorgio'

L’occasione fu una festa organizzata da Mara Carfagna [VIDEO] che all’epoca lavorava con Mengacci. ‘’E’ stato pazzesco apprendere che era mio padre mentre guardavo la tv con mia madre’. Il produttore ha spiegato che la madre aveva scoperto di avere un brutto male e che voleva dire la verità al figlio prima di lasciarlo per sempre. Da qui la decisione di rivelargli quel pezzetto di vita del quale Zerbi era completamente all’oscuro.

Il professore della scuola di Amici ha avuto dolci parole per Giorgio Ciana ma ha precisato che, superata la rabbia iniziale, si è avvicinato al padre naturale fino alla decisione di perdonarlo per la sua assenza. ‘Prima di arrivare a questa decisione ho cercato di capire e razionalizzare questo perdono. Non nascondo però di aver vissuto dei momenti di grande rabbia’.

'Maria De Filippi mi ha salvato'

Il conduttore radiofonico ha spiegato che avrebbe voluto crescere e condividere tante cose con Davide Mengacci. ‘Comunque siamo riusciti a recuperare il tempo perduto’. Il quarantottenne milanese ha parlato anche del suo rapporto con Maria De Filippi sottolineando che gli ha salvato la vita quando si è conclusa la sua esperienza con la casa discografica. ‘Ero in difficoltà ed avevo tre figli, la sua proposta è arrivata nel momento giusto e non smetterò mai di ringraziarla’.