Nel mese di maggio verrà trasmessa su Rai Uno una nuova fiction [VIDEO], con protagonista l'attore Sergio Castellitto: quest'ultimo ha ottenuto un grande successo, in quanto nel mese di gennaio ha interpretato il ruolo del magistrato. Nel corso di questi anni Castellellititto si è messo a confronto con personaggi importanti: un esempio si ritrova nel sindaco pescatore. Il 9 maggio 2018 si celebrano i quarant'anni dalla morte del politico Aldo Moro: fu ucciso dalle brigate rosse. Le Brigate Rosse sottoposero Aldo Moro a due mesi di prigionia e dopo tale periodo, decisero di ucciderlo, sparandogli dieci colpi. La Fiction dedicata alla figura di Aldo Moro si intitola Il Professore e fa conoscere allo spettatore la vita di una figura fondamentale nella storia della Repubblica italiana.

Quali sono le novità riguardanti la fiction dal titolo Il Professore?

L'interpretazione del magistrato Rocco Chinnici

L'attore Sergio Castellitto si è distinto per aver interpreto il ruolo del magistrato Rocco Chinnici: fu determinante nella creazione del pool antimafia e collaborò con Falcone e Borsellino. Sergio Castellitto ha dimostrato il suo grande talento anche al cinema in cui ha rivestito ruoli di grande rilievo: un esempio si ritrova nelle pellicole del regista Carlo Verdone, con cui ha iniziato collaborazioni importanti a partire dagli anni novanta. Ai suoi inizi ha esordito in un film con Mario Merola protagonista.

Il film tv, dedicato al sindaco pescatore Angelo Vassallo

Indimenticabile è anche l'interpretazione del pescatore Angelo Vassallo nel film tv, dal titolo Il Sindaco Pescatore e diretto dal regista Maurizio Zaccaro.

In questa occasione Castellitto ha vestito i panni del pescatore Angelo Vassallo, che vive in un piccolo paese influenzato dalla presenza della camorra. Di conseguenza Vassallo decide di candidarsi come sindaco per cambiare il destino della propria terra, a cui vuole ridare bellezza e speranza: ma, una volta eletto, deve fare i conti con le continue ostilità degli assessori. Nei primi anni duemila, grazie allo straordinario lavoro di Vassallo, il comune di Pollica diventa uno dei centri turistici più importanti, ma continua ad invadere il paese il problema della camorra. Il sindaco cerca di porre fine alla situazione e, in seguito ad uno scontro con un pusher, nel 2010 viene ucciso.

Rimanete sempre aggiornati sulle notizie e anticipazioni [VIDEO] del mondo della televisione.