Erano le ore 7.46 di mattina del 10 luglio scorso: un giorno come tanti. In quel momento George Clooney viaggiava tranquillo sulla sua moto, percorrendo la strada verso l’incrocio per la Marina di Costa Corallina. Purtroppo per l'attore però il suo viaggio è stato interrotto da un brutto impatto con un'auto, guidata dal signor Antonello Viglino, che ha travolto la moto di Clooney proprio in Sardegna. L'uomo a bordo della station wagon si stava per immettere in una strada alla sua sinistra. In quel preciso momento sono arrivate due moto: la prima ha evitato all'ultimo l'impatto con la sua macchina, ma per Clooney è stato impossibile riuscire a evitare l'incidente.

Viglino si è subito precipitato fuori dall’auto, per cercare di aiutarlo, preoccupato anche per il durissimo impatto. Nel preciso momento in cui gli uomini della scorta hanno rimosso il casco, per Antonello sono aumentate le preoccupazioni. L'attore è stato riconosciuto e le operazioni di salvataggio sono proseguite. Nel giro di poche ore, però, la notizia è diventata di dominio pubblico, ma fortunatamente, nonostante il violento impatto, non ci sono stati drammi.

Incidente George Clooney: le dichiarazioni dell'automobilista

L'attore è stato trasportato in ambulanza, in codice giallo, al pronto soccorso più vicino. Dopo visite e controlli di rito è stato prontamente dimesso dopo poco. Secondo le notizie che sono state confermate dallo staff medico, ha riportato qualche contusione e un trauma al ginocchio di entità modesta. A salvargli la vita è stato il casco, che ha protetto la testa durante la brusca caduta causata dal frontale con la macchina.

Viglino intanto si è mostrato davanti ai media molto preoccupato. L'automobilista di Nuoro, non dimenticherà mai più quel preciso punto della statale 125: "Ero preoccupato per la sua salute", ha spiegato, “Mi hanno detto che era ricoverato, volevo andare a trovarlo ma quando stavo per uscire ho saputo che l’avevano già dimesso. Lo cercherò ancora e se vorrà ricevermi…

Uno dei testimoni che ha assistito allo scontro ha spiegato che Clooney si lamentava molto dopo la botta, si teneva la testa e in un primo momento sembrava non essere in grado di muovere le gambe.

Tutto però si è concluso al meglio. Al momento il divo del cinema hollywoodiano non ha rilasciato alcuna dichiarazione. Al suo fianco vi è l'innamoratissima moglie Amal Alamuddin che si è precipitata in ospedale non appena informata dell'impatto.

Lo scontro che ha coinvolto George Clooney in Sardegna è stato ripreso da una telecamera di sorveglianza.

Segui la nostra pagina Facebook!