'The Good Doctor' ha il bisturi d'oro. La Serie TV partita martedì scorso in prima serata su Raiuno ha già infranto due record storici della serialità: oltre ad essere il telefilm più visto della stagione, raggiungendo 5.229.000 spettatori (27.8% di share) con la media dei tre episodi trasmessi, risulta ad oggi la serie tv straniera più seguita degli ultimi dieci anni.

Stesso padre del 'Dr. House'

Di fatto, il debutto boom pone 'The Good Doctor' come l'erede di quell'altra serie da record che è stata 'Dr. House', anch'essa girata in corsia nonché con un medico sui generis e problematico esattamente come il protagonista del titolo di Raiuno.

Non è un caso che dietro ad entrambe ci sia la firma di David Shore, impegnato sia da ideatore che da produttore. La storia di 'The Good Doctor' è quella di un giovane chirurgo affetto dalla Sindrome di Savant, la quale si sviluppa apparentemente con una serie di ritardi cognitivi che nascondono una eccezionale capacità di memorizzare e abilità desuete in un soggetto normale. Ovviamente le sue straordinarie doti risulteranno decisive per salvare vite, possibilmente all'ultimo secondo.

Il protagonista è inglese

Shaun Murphy, il protagonista, giunge da Wyoming per un tirocinio al St.

Bonaventure Hospital di San Jose in California. Dopo un'infanzia problematica (se non sono dottori con scheletri nell'armadio raramente hanno successo), il nostro si dimostra da subito tanto lungimirante in corsia, quanto introverso e scontroso nel privato, sfidando i pregiudizi dei colleghi più scettici. Ad interpretarlo è stato chiamato l'inglese Freddie Highmore - connazionale di Hugh Laurie di 'Dr. House', guarda caso - che per questo ruolo è stato nominato ai Golden Globes del 2018 quale miglior attore drammatico e già noto agli amanti delle serie tv per aver interpretato Norman Bates nel prequel di 'Psycho', ossia 'Bates Motel'.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie TV Anticipazioni Tv

Curiosità e backstage

La scelta di fare interpretare il dottor Murphy da Highmore ha del rocambolesco: presentatosi ai provini, inizialmente fu scartato perché la produzione cercava un attore di 25 anni; l'attore dovette presentare la carta d'identità per confermare di avere l'età adeguata al ruolo. La serie è una trasposizione Usa dell'originaria 'Good Doctor', battente bandiera sud coreana. Già rinnovata per la seconda stagione in patria, 'The Good Doctor' ha ricevuto critiche contrastanti in America.

Se 'Hollywood Reporter' ha sentenziato con 'tutto già visto', la rivista 'Film' ha chiosato: 'è come se il Dr.House incontrasse Rain Man!'. Ottimi gli ascolti: la serie è risultato il titolo più visto del lunedì su ABC degli ultimi 20 anni.

Raiuno colta di sorpresa

Il successo inaspettato della serie su Raiuno, tant'è che viene trasmessa al di fuori del cosiddetto periodo di garanzia tanto caro ai pubblicitari e con ben 3 episodi a sera (in replica su Raiplay le prime puntate), ha comunque sfatato il mito ritrito che in estate la televisione italiana è parca di novità.

'The Good Doctor' ha collezionato un doppio record con ascolti degni delle prime serate autunnali. Un toccasana migliore di qualsiasi medicina.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto