Per Flavio Insinna quello che doveva essere un nuovo inizio si sta rivelando un continuo tormento. Chiamato a condurre "L'Eredità", dopo lo scandalo che lo aveva visto protagonista l'anno scorso, sembra che proprio non riesca a prendere il giusto ritmo. Insinna era stato al centro della bufera dopo che Le Iene e Striscia la notizia, programmi satirici delle reti Mediaset, avevano mostrato dei fuori onda della trasmissione "Affari tuoi". Si vedeva il conduttore maltrattare pesantemente una concorrente. Prendendo il testimone passato dal compianto Fabrizio Frizzi avrebbe potuto riconquistare i favori del pubblico: e invece è stato ripreso persino dalla dirigenza Rai.

La gaffe in trasmissione

Durante la puntata de "L'Eredità" di lunedì 24 settembre, ad una concorrente è stato chiesto di rispondere al seguente quesito: "E' famosa quella di Arezzo". La risposta della concorrente è stata "la quintana". Al che il conduttore le ha dato ragione, facendo anche i suoi complimenti. "Bravissima" le ha detto. Ed è qui che è nata la questione. Infatti Arezzo non è famosa per la Quintana, ma per un altro tipo di rievocazione storica, la Giostra del Saracino. Immediatamente gli aretini si sono sollevati contro la clamorosa imprecisione, per di più avallata da autori e presentatore. Il presidente dell'Istituzione Giostra si è fatto sentire direttamente con i vertici Rai.

L'imprecisione poteva costare un grave danno di immagine alla città.

Costretto a chiedere scusa

Di conseguenza, alla Rai hanno deciso che l'unico modo per rimediare era costringere Insinna a fare pubblica ammenda. La cosa è stata anche preannunciata con un comunicato diffuso dalla tv pubblica: "Segnaliamo che domani alle 18.45 in apertura di puntata all’Eredità su Rai1 Flavio Insinna farà una precisazione e ringrazierà i telespettatori di Arezzo per la segnalazione".

Puntuali, le scuse sono arrivate in apertura della puntata di sabato 29 settembre. Ancora prima di cominciare la trasmissione, Insinna si è infatti scusato per l'errore commesso con queste parole:

"Qualche sera fa c'è stato un errore sulla Quintana. La Quintana per la città di Arezzo è la Giostra del Saracino. La Quintana è tipica di Foligno e Ascoli Piceno.

Se ci siamo dimenticati qualcosa continuate a scriverci. L'Eredità è fatta anche per imparare le cose. Evviva la Quintana, evviva tutti. Grazie per la segnalazione". Salvato in calcio d'angolo, sembrerebbe: di certo però tutta la questione non è servita certo a riabilitare la figura di Insinna agli occhi del pubblico, specie per il "rimbrotto" ricevuto dalla Rai.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!