Francesco Totti, a Verissimo, ospite del programma condotto da Silvia Toffanin nella puntata in onda il 29 settembre alle 16:10 circa su Canale 5, ha parlato del suo rapporto con Ilary Blasi, dei suoi figli e della voglia di allargare la famiglia. Come tutti sanno l'ex calciatore della Roma ha sempre desiderato una famiglia numerosa tanto da voler ben cinque figli. Per ora, però, con la moglie si è fermato a quota 3. Gli impegni di lavoro hanno fatto sì che la coppia fosse in stand by. Mai dire mai. Totti pare, infatti, essere più pronto che mai a convincere la conduttrice del Grande Fratello Vip 3 a mettere in cantiere un altro pargoletto.

Francesco Totti e Ilary Blasi: la voglia di allargare la famiglia

“Ho detto che volevo cinque figli e Ilary mi ha preso per pazzo. Però piano piano la convincerò”. Queste le parole di Francesco Totti a Verissimo, nel salotto di Silvia Toffanin. L'ex calciatore, pronto a presentare il suo libro, chiacchierando con l'amica e collega della moglie ha poi aggiunto: “L’amore migliora e con i figli migliorerà ancora di più, il che non significa che faremo altri bambini. Devo trovare il momento giusto per proporglielo. Adesso siamo in stand by!”. Come dovremmo interpretare le parole dell'ex giocatore della Roma? Totti si prepara, molto lentamente, a mettere in cantiere un altro figlio, senza però spaventare, almeno per ora, la Blasi preannunciando una nuova gravidanza nel prossimo futuro o la coppia sta pensando all'adozione?

I fan e gli esperti del gossip attendono con ansia una risposta da parte di Ilary Blasi, ma anche i prossimi sviluppi. Certo è che per ora la moglie di Totti pare già abbastanza impegnata. Il GF VIP 3 è appena iniziato e quando terminerà la Blasi dovrà correre subito a Le Iene riprendendo il posto lasciato ad Alessia Marcuzzi.

Francesco Totti e il figlio Cristian: massimo rigore e disciplina

Parlando di suo padre, poi, Francesco Totti ha detto: "Non mi ha mai fatto i complimenti, anzi mi ha sempre bastonato. Quando facevo due gol mi diceva che dovevo farne quattro. Fino all’ultimo giorno non mi ha mai detto niente, ora però ha detto che gli manca non vedermi più in campo".

Il calciatore ha poi aggiunto: "I miei genitori mi hanno insegnato i valori giusti, come portare rispetto verso le persone più grandi. Anche mia mamma mi ha aiutato in tutto, veniva a prendermi a scuola e poi mi portava agli allenamenti: ogni giorno si faceva 80 chilometri in macchina”. Sulla stessa linea sono quindi sia Francesco che Ilary. I figli dell'amatissima coppia dovranno lavorare il doppio per poter raggiungere i loro obiettivi senza sfruttare la notorietà dei genitori. Proprio parlando del figlio Cristian, che gioca a calcio, Totti ha ribadito: "Speravo che facesse un altro sport, tipo il tennista, così potevo seguirlo e girare il mondo. Lui però è innamorato del calcio e fino a quando gli piace e si diverte è giusto che faccia quello che vuole.

Fortunatamente ha un papà che ha fatto il calciatore e che potrà valutarlo anche in maniera cruda. Non sarà semplice per lui, ma è un ragazzo come tutti gli altri". Insomma niente porte aperte per il piccolo Cristian Totti. Il giovane non potrà sfruttare il suo cognome per fare carriera perché: "Per come siamo fatti io e Ilary, per fare una cosa dovrà impegnarsi più degli altri”. Sia Totti che la Blasi dovrebbero però già essere molto orgogliosi del piccolo Cristian visto che ha già fatto parlare di sé tutti i media per un gesto da vero Campione.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!