Alessandra Cantini è tornata protagonista di CR4 La Repubblica delle Donne [VIDEO] a distanza di sette giorni dalla discussa performance della settimana scorsa. La giovane scrittrice era assurta agli onori della cronaca per aver rivelato di non indossare l’intimo e per aver mostrato il lato B nel corso della puntata dopo un provocatorio intervento di Iva Zanicchi. Il filmato bollente aveva fatto il giro del web scatenando polemiche e discussioni social. Nonostante ciò Piero Chiambretti ha deciso di ospitare nuovamente l'autrice del libro ‘Sacro Maschio’." Per chiarire meglio le posizioni di Alessandra Cantini l'abbiamo invitata a confrontarsi con Vladimir Luxuria" - ha precisato il conduttore.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Anticipazioni Tv

Prima di entrare nel vivo del dibattito la livornese, presentatasi in studio in occhiali da sole, minigonna vertiginosa e autoreggenti, si è tolta la giacca per mostrare la frase in inglese presente sulla maglietta: un chiaro e colorito riferimento al lato B che ha creato nuovamente imbarazzo tra i presenti.

Alessandra Cantini, nuove provocazioni da Chiambretti

In seguito Alessandra Cantini [VIDEO] ha iniziato ad esporre le sue teorie sul rapporto tra potere e donne citando Lucrezia Borgia, Cleopatra e Chanel. “Tutte le quote sono discriminatorie, la donna può arrivare al potere come vuole e utilizzando tutte le armi possibili". Affermazioni che sono state puntualmente contrastate da Luxuria. “Ho seri dubbi sul fatto che molti uomini siano arrivati alle posizioni di vertice per merito. Dovremmo vivere in una società ad armi pari dove uomini e donne debbano guadagnare il posto che occupano”. In seguito la ventiseienne scrittrice ha esposto la sua visione “utopica naturalista” . “Le donne, oltre ad essere madri e mogli, dovrebbero essere le uniche ad occuparsi di politica ma per tutto il resto il lavoro dovrebbe stare nelle mani dell’uomo”.

A questo punto Chiambretti ha invitato il direttore di studio a riportare la giacca per coprire la discussa scritta. “Questa immagine non piace al Vaticano e ad altre persone che guardano la trasmissione. Il suo invito a baciare il suo ‘ass’ (c**o in inglese) se lo tenga per lei”.

La scrittrice attacca Luxuria: 'Non puoi parlare delle donne'

Puntuale la replica di Vladimir Luxuria che ha riferito che la Cantini ha un’idea vetusta della donna. “Questa non è la fine del femminismo ma l’inizio del masochismo” - ha sottolineato l’opinionista. Affermazioni che hanno provocato la reazione della scrittrice che ha stuzzicato l’ex parlamentare affermando che non può parlare per le donne “perché non sei una donna”. Sulla questione è intervenuto un indignato Cristiano Malgioglio: “Non c’è un’ambulanza, ma ti stai rendendo conto delle cavolate che stai dicendo. Noi siamo felici così come siamo”.

Il botta e risposta è proseguito con gli altri opinionisti in studio (Iva Zanicchi, Alda D’Eusanio e Francesca Barra) con Chiambretti che ha anticipato che Alessandra Cantini sarà protagonista anche delle prossime puntate della Repubblica delle Donne.

“Sono curioso, voglio capire perché una donna scrive in questo modo”.