Dal cinema alla TV, le donne delle famiglie reali di tutto il mondo non smettono di far sognare generazioni intere di spettatori. Sul piccolo e grande schermo sono sempre più in voga le storie di queste protagoniste femminili costantemente divise tra i sentimenti e il dovere verso la corona e il proprio rango, sempre costrette a muoversi tra il delicato confine che separa la vita privata da quella pubblica. Solo l'inverno scorso hanno debuttato con successo al cinema i film 'La Favorita' e 'Maria Regina di Scozia', che hanno riscosso un notevole entusiasmo sia da parte della critica che del pubblico ed entrambi impegnati nella restituzione di uno sguardo femminile dall'interno sulle corti reali inglese e scozzese.

Pubblicità

'The Crown': cast e novità terza e quarta stagione

La celebre serie creata da Peter Morgan che ripercorre la vita della Regina Elisabetta II, attuale monarca britannica, e della famiglia reale d'Inghilterra debutterà su Netflix con la sua terza stagione nei prossimi mesi, con qualche novità all'interno del cast di protagonisti. Il ruolo di Elisabetta passerà da Claire Foy a Olivia Colman (attrice già vista nella serie 'Broadchurch' a fianco di David Tennant nonché vincitrice di un Oscar nel 2019 come miglior attrice protagonista per l'interpretazione di Anna Stuart ne 'La Favorita'), mentre Matt Smith (conosciuto soprattutto per aver interpretato l'Undicesimo Dottore in 'Doctor Who') passerà il testimone a Tobias Menzies nella parte del Principe Filippo, consorte della Regina Elisabetta.

Vedremo anche Helena Bonham Carter nelle vesti della principessa Margaret, sorella minore di Elisabetta.

Per ricoprire il ruolo di Diana nella quarta stagione, la scelta è caduta sul nome della giovane attrice Emma Corrin, praticamente agli esordi della sua carriera. Sul suo profilo Instagram la Corrin ha affermato di essere emozionata e felice all'idea di recitare nella parte dell'indimenticabile Lady D, la Principessa Triste che è entrata nel cuore non solo degli inglesi ma di tutto il mondo grazie alle sue qualità e alla sua tragica storia, conclusasi a Parigi il 31 agosto 1997 con l'incidente automobilistico nel tunnel dell'Alma.

Pubblicità

Vittoria, Elisabetta, Caterina: regine del cinema e della TV

Ma Elisabetta II non è l'unica sovrana a regnare sul piccolo schermo di questi tempi. Infatti, la sua trisavola ottocentesca, la Regina Vittoria, sta scalando le vette degli ascolti grazie alla serie a lei dedicata, ovvero 'Victoria', che è già andata in onda con la prima e la seconda stagione. Vittoria è qui interpretata dall'attrice inglese Jenna Coleman (che, peraltro, avevamo visto a fianco del già citato Matt Smith in 'Doctor Who').

E dopo l'Oscar vinto nel 2006 per la sua interpretazione in 'The Queen' nei panni di Elisabetta II, Helen Mirren tornerà ad impersonare una monarca per la TV, nella serie 'Caterina la Grande'. Nella produzione originale targata Sky e HBO e ambientata alla corte imperiale russa del XVIII secolo, la Mirren sarà l'imperatrice Caterina di Russia.

In Italia, la serie, diretta da Philip Martins (The Crown) e scritta da Nigel Williams, debutterà su Sky Atlantic in autunno e sarà suddivisa in quattro parti.

Pubblicità

Verranno raccontati gli ultimi anni di regno della grande imperatrice, che fu in grado di trasformare la Russia in una delle più grandi potenze europee. La Mirren sarà affiancata da Jason Clarke nel ruolo di Potemkin, statista e amante di Caterina, da Gina McKee nei panni della contessa Bruce, amica della sovrana, e da Rory Kinnear nella parte del ministro Panin. Altri nomi che compaiono nel cast sono Joseph Quinn (che interpreterà Paolo I, ovvero l'erede dell'imperatrice), Clive Russell e Lucas Englander.