Nella popolare soap opera spagnola “Il Segreto i colpi di scena continuano a susseguirsi. Le anticipazioni degli episodi che i telespettatori vedranno sull’emittente televisiva “Antena 3” la settimana prossima, svelano che Francisca Montenegro, disperata per le pessime condizioni della figlioccia Maria Castaneda, commissionerà l’omicidio di Severo Santacruz, con la convinzione che sia coinvolto con l’attentato che ha messo a soqquadro la sua villa.

La madre di Esperanza, purtroppo, non appena verrà a conoscenza dal dottor Zabaleta di non poter stare più in equilibrio, non avrà più nessuna voglia di vivere.

Prudencio geloso di Lola, Elsa confessa la sua malattia ad Isaac

Nelle puntate iberiche in onda da lunedì 20 a venerdì 24 maggio 2019, la situazione a Puente Viejo, dopo l’esplosione della bomba alla villa di Francisca, rimarrà complicata. Matias chiederà ad Isaac di prendersi cura della sua famiglia se gli dovesse accadere qualcosa.

Intanto Marcela, spaventata dal pensiero che suo marito potrebbe morire, consiglierà ad Elsa di amare con tutta la propria anima. Prudencio, dopo aver visto Lola parlare con un ragazzo, dimostrerà di essere geloso, chiedendole se si trattava del suo fidanzato. Maria si risveglierà e si renderà conto di ciò che è successo, quando i bambini le daranno la voglia di vivere. Purtroppo il dottor Zabaleta affermerà che la Castaneda, pur essendo fuori pericolo, è rimasta paralizzata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Anticipazioni Tv Il Segreto

Don Berengario cercherà di calmare Fernando, che sarà sempre più deciso a vendicarsi. La Laguna confesserà al Guerrero di essere ad un passo dalla morte. L’umore alla villa sarà pessimo, a causa della pessima prognosi di Maria, dato che Francisca e Raimundo apprenderanno che non sarà più in grado di camminare di nuovo. Nel frattempo Matias si preparerà per sottoporsi ad una delicata operazione. Meliton verrà a conoscenza che un testimone ha visto chi è il responsabile dell’attentato. Elsa confesserà ad Isaac di soffrire di una malattia strana e incurabile.

Maria sconcertata, Mauricio incaricato di uccidere Severo

Prudencio si renderà conto di essersi innamorato di Lola. Matias, dopo essere stato operato all’occhio, farà ritorno a casa e si sentirà amato e supportato. Maria, invece, dopo aver ricevuto la visita del fratello, inizierà a mostrarsi sopraffatta per la sua disgrazia. Il dottor Zabaleta darà una speranza ad Elsa di potersi salvare, dicendole che esiste una possibile cura molto costosa.

Consuelo, Matias, Marcela, Adela e Irene decideranno di iniziare una raccolta sociale per poter pagare il trattamento della Laguna. Maria esprimerà apertamente la sua volontà di morire. Il minore degli Ortega nasconderà i sentimenti che prova per Lola, facendo insospettire Marcela. Francisca cercherà di incoraggiare la figlioccia senza riuscirci. Mauricio non consentirà ad Adela e Irene di visitare Maria, cacciandole fuori dalla casona in modo brusco.

Prudencio si rifiuterà di fare una passeggiata con Lola. Adela, Irene e Marcela decideranno di proiettare un film per raccogliere fondi per Elsa. La Montenegro vorrà vendicarsi di Severo, ritenendolo colpevole della catastrofe avvenuta durante le nozze del Mesia. Nel contempo quest’ultimo si prenderà cura della Castaneda incondizionatamente, riuscendo a rassicurarla. Lola si confiderà con Marcela, dicendole di essere nervosa da quando si è lasciata con il suo fidanzato. Elsa si commuoverà per l’affetto ricevuto da tutti i cittadini nei suoi confronti, durante la proiezione di un film. In seguito, Carmelo comunicherà a Severo di aver dato una falsa pista agli artificieri come gli ha chiesto di fare, in modo da consentirgli di ispezionare l’area in cui il carico avrebbe dovuto esplodere. Mauricio approfitterà del licenziamento del Leal, per poter attaccare il Santacruz. Proprio quando la Montenegro dirà al suo capomastro di mettere fine all’esistenza del marito di Irene, arriverà Raimundo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto