Durante la trasmissione radiofonica La Zanzara andata in onda il 22 Maggio, c'è stata una lite furibonda tra il conduttore del programma Giuseppe Cruciani e l'attore di Un posto al sole Germano Bellavia. La lite è nata a causa di una frase detta da Cruciani, in merito ai furti dei faretti nei bagni dello stadio San Paolo. Cruciani, si era riferito alla città di Napoli, sottolineando il furto con queste parole: "In quale città d’Italia mentre stanno facendo i lavori di ristrutturazione allo stadio sono stati rubati i nuovi faretti nei bagni?

Torino? Bari? No. Solo in una città vengono trafugati i faretti dai bagni”. Sono arrivate diverse proteste ed insulti al conduttore ma una in particolare ha fatto clamore, perché giunta da un personaggio pubblico come l'attore Germano Bellavia, celebre per il ruolo di Guido Del Bue in Un posto al sole. L'attore partenopeo ci è andato giù molto pesante con un post sul suo profilo Facebook, salvo poi aggiustare il tiro scusandosi.

Il post di Germano Bellavia

Germano Bellavia aveva messo un post sulla sua pagina Facebook che poi ha rimosso, sostituendolo con uno di scusa, dai toni molto più pacati. Nel primo post Germano tuonava contro Cruciani affermano: "Quando morirai sarà come quando perde una partita la Juve. Perché respiri ancora? Mi chiedo essere inutile. Crepa". Di fronte e a tale messaggio Giuseppe Cruciani durante la trasmissione de la Zanzara andata in onda ieri, ha voluto chiamare Germano cercando chiarimenti sull'accaduto e ne è scaturita una lite furibonda.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip Un Posto Al Sole

Insulti e auguri di morte

Cruciani dopo aver telefonato ha chiesto delucidazioni a Germano e l'attore è andato su tutte le furie usando parole molto forti e diverse volgarità. In particolare Germano non ha mandato giù il fatto che Cruciani si occupasse di Napoli ogni volta che accade qualcosa di negativo. Alla risposte un po' provocatorie del conduttore di Radio 24 "Quando morirai", l'attore napoletano è andato su tutte le furie affermando: "Spero tu presto perché non servi a nulla.

Ma devi crepare da solo".

Le scuse di Germano

In un post pubblicato oggi sulla sua bacheca di Facebook, l'attore di Un posto al sole ha aggiustato il tiro scusandosi per il suo comportamento che lui stesso ha definito eccessivo. Germano ha continuato spiegando che la sua rabbia era dovuto a un eccesso di amore per la sua città che lo ha portato a volerla difendere. Bellavia ha ritenuto che questa notizia fosse l'ennesimo tentativo di porre l'attenzione su Napoli in modo provocatorio e distruttivo.

Di seguito un breve stralcio della sua dichiarazione: Mi scuso pertanto con gli ascoltatori di Radio 24. Ma mi scuso anche con tutti i napoletani, perché Napoli si può e si deve criticare e difendere, ma con l'amore, la civiltà e l'ironia che da sempre ci contraddistinguono. Lunga vita a Napoli e lunga vita ai suoi detrattori! Impegniamoci tutti per farli ricredere!".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto