Sono passate ormai alcune settimane dalla fine della saga televisiva de Il Trono di Spade, la serie ispirata ai romanzi "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" dello scrittore americano George Martin, ma continua a far parlare sul web l'incidente sul set della tazza di Starbucks. Infatti, come tutti i fan e appassionati di GOT ricordano, durante una delle puntate dell'ultima stagione a Westeros è comparsa questa tazza moderna.

Successivamente, dopo la fine della serie in onda sul canale americano HBO, l'attrice Sophie Turner, che ha interpretato la Regina del Nord Sansa Stark, ha deciso di svelare il colpevole dell'incidente: Kit Harington. Dunque sarebbe proprio l'attore britannico che ha interpretato Jon Snow ad aver causato l'incidente ancora oggi molto chiacchierato sul web.

Queste le parole di Sophie Turner in riferimento a quanto accaduto sul set di Game of Thrones: "Ormai ne sento parlare ogni giorno della mia vita di questa tazza Starbucks uscita per sbaglio in una delle puntate.

Quasi quasi ha avuto maggior copertura mediatica rispetto allo stesso finale televisivo". Questo quanto ammesso dalla Sansa Stark di GOT durante l'ospitata allo show americano condotto da Conan O'Brien.

La Turner, dopo aver accusato Emilia Clarke, svela il vero colpevole

Inizialmente, la Turner aveva accusato la sua collega Emilia Clarke, che ha interpretato la Madre dei Draghi Daenerys Targaryen in Game of Thrones.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Il Trono Di Spade

Successivamente ha voluto discolpare la collega e amica, specificando la vera identità del responsabile dell'incidente: "In realtà la tazza era proprio davanti a Kit Harington". Poi l'attrice che ha interpretato Sansa ha aggiunto che per sbaglio ha dato la colpa alla Clarke, ma quest'ultima, a detta dell'attrice, non sarebbe capace di una cosa del genere. E ha continuato dicendo: "Kit invece è pigro.

Quindi lui potrebbe averlo farlo. Era proprio davanti alla sedia sulla quale era seduto, poi lui si è spostato quando la foto è stata scattata e così è sembrato che fosse la mia sedia. Ma invece non lo era. Sono sicura che sia stato Kit al 100%".

L'attore che ha interpretato il Re della Notte: 'Tifo Lazio, a Roma mi scambiavano per Poborsky'

Durante l'intervista radiofonica all'emittente romana Radio Incontro Olympia, all'interno del programma Mi stai sul calcio, ha parlato l'attore che ha interpretato il Re della notte nel Trono di Spade. Parliamo dell'attore 49enne Vladimir Furdik che, all'interno della famosa serie televisiva, ha interpretato un personaggio inquietante e spaventoso.

Colui che ha guidato l'esercito dei non-morti, ha rivelato di tifare la Lazio e che, quando era a Roma, lo scambiarono per l'ex calciatore ceco Poborsky che ha giocato per alcuni anni nella squadra biancoceleste. Furdik, più stuntman che attore, era stato a Roma, proprio come stuntman, per le riprese di Gangs of New York, film di Martin Scorsese che fu girato negli studi di Cinecittà.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto