La seconda stagione di Rosy Abate si avvia alla conclusione con il quarto e penultimo episodio che Canale 5 trasmetterà in prima serata venerdì 4 ottobre. Il peggiori timori della 'Regina di Palermo', che ha tentato in ogni modo di tenere il figlio lontano dai guai, purtroppo si dimostreranno corretti: Leonardo verrà arrestato per avere ucciso Nadia Aversa, la poliziotta fidanzata con Luca. Con l'accusa di omicidio, Leo verrà subito trasferito in carcere dove dovrà fare i conti con una nuova pericolosa situazione: Antonio Costello, infatti, darà ordine ai suoi uomini di eliminare subito il suo ex pupillo, che potrebbe rivelare dei particolari scomodi sul suo rapporto con la camorra.

In suo soccorso, scenderà ancora una volta la madre Rosy, pronta a tutto per difendere il ragazzo. E a sorpresa, questa volta ci sarà anche Luca, convinto dell'innocenza del giovane Abate.

Luca rischia di essere ucciso

Nella quarta e penultima puntata di Rosy Abate 2, Leonardo dovrà fare i conti con le conseguenze dell'uccisione di Nadia Aversa. Le indagini, infatti, porteranno a quello che Luca aveva sospettato fin dall'inizio ovvero alla colpevolezza del ragazzo che verrà arrestato. Trasferito nel carcere di Nisida, il figlio di Rosy si troverà costretto a lottare per la sua stessa vita, quando un gruppo di loschi individui cercherà di eliminarlo. Le ragioni di un simile comportamento nei suoi confronti saranno presto dette: tali malviventi saranno, in realtà, uomini alle dipendenze di Antonio Costello che vorrà liberarsi del suo ex protetto prima che lui possa fare qualche rivelazione scomoda.

Il boss della camorra, infatti, penserà che Leo possa informare la polizia dei suoi traffici, parlando anche del coinvolgimento nella morte di Nadia. Quella di Rosy sarà una corsa contro il tempo per evitare che al figlio venga fatto del male: al suo fianco ci sarà ancora Regina, oltre che Luca il quale cambierà improvvisamente idea nei confronti del giovane Abate.

Leonardo è innocente

A proposito delle dinamiche che hanno portato alla morte della Aversa, la quarta puntata di Rosy Abate 2 sarà portatrice di un sorprendente colpo di scena. Fin dall'inizio i telespettatori non avevano avuto dubbi sulla colpevolezza di Leonardo, seppur con la complicità di Antonio Costello.

Ma nell'appuntamento di venerdì 4 ottobre ogni certezza verrà scardinata. Luca, infatti, scoprirà che non era stato Leo a premere il grilletto nella tragica morte in cui l'ispettrice era stata uccisa e avrà le prove di tale novità. Proprio lui, che fin dall'inizio era apparso certo del coinvolgimento del ragazzo, si schiererà dalla parte di Rosy e Regina per evitare che in carcere venga ucciso.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!