Emma Marrone, con un toccante post su Instagram, ha informato i fan che dovrà prendersi una pausa dal lavoro per un po' di tempo per dei problemi di salute. Al momento non si sa quale sia il motivo che ha costretto la cantante a fermarsi, ma nonostante ciò fin da subito non le è mancato l'affetto dei follower e di amici e colleghi che si sono stretti intorno a lei. Oltre a questi, però, sono giunti commenti deplorevoli dei cosiddetti haters, i quali sono arrivati addirittura ad augurare la morte all'artista salentina.

In queste ultime ore è stata Laura Pausini ad intervenire in prima persona per rispondere a queste persone che hanno offeso Emma, invitando gli utenti dei social a segnalarle prontamente. Prima di lei, anche il regista Gabriele Muccino si era esposto per rispondere con durezza agli individui che avevano pesantemente offeso la Marrone.

Purtroppo, nell'era del web anche un annuncio triste come quello dato dalla vincitrice di Amici 9 può finire nel mirino degli haters.

Laura Pausini ha notato i terribili attacchi rivolti alla collega e ha deciso di replicare. Tra le ingiurie piovute sulla cantante pugliese, ce n'è stata una in particolare che ha indignato gli internauti: "È tornato? - ha scritto facendo riferimento al tumore che, in realtà, finora Emma non ha confermato di avere - Non c'è due senza tre. Tutto meritato, chissà questa volta come finirà. Addio".

Queste parole hanno scatenato la reazione della Pausini: "Ma chi è questa def... che scrive una roba del genere? Segnalatela, io l'ho fatto".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip Emma Marrone

Gabriele Muccino difende Emma: 'Uomini col cuore pieno di vermi'

A difesa di Emma Marrone si è schierato anche Gabriele Muccino che su Twitter ha scritto: "Insultate me, uomini col cuore pieno di vermi'. Successivamente è tornato sull'argomento, affermando che andrebbero approvate delle leggi atte a regolamentare con maggior fermezza l'utilizzo del web. Il regista romano ha spiegato che sarebbe il caso di infliggere condanne severe a chi insulta e diffonde odio sui social network, invece di utilizzarli come "strumento di libera espressione".

Nel corso di un'intervista rilasciata a Radio Capital, Muccino ha spiegato: "Ad Emma voglio un gran bene, ma questo non riguarda solo lei, ma chiunque non rispetti una così così sacra come la vita". Nelle battute finali del suo intervento ha definito "bestie" tutti coloro che augurano la morte agli altri. Costoro non possono essere definiti nemmeno "animali", perché questi di certo non arriverebbero mai a sperare una cosa del genere per dei loro simili.

Anche Matteo Salvini dai microfoni di Sky ha voluto mandare un saluto ad Emma Marrone: "Mi piacerebbe andare a sentire un suo concerto, le manderò un mazzo di fiori. Un conto sono le idee, un altro è il rispetto per la sofferenza di una persona".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto