Quello tra Sfera Ebbasta ed il famigerato sciroppo alla codeina, noto anche come Purple Drank o Lean, è sempre stato un rapporto controverso. Il mix ottenuto miscelando un noto marchio di sciroppo per la tosse con una popolare bibita gasata ha rappresentato un vero e proprio marchio di fabbrica per il trapper di Cinisello Balsamo, almeno nei primi anni della sua fortunatissima carriera artistica, suscitando significative polemiche mediatiche.

Il controverso rapporto tra Sfera Ebbasta e la Purple Drank

Pur non avendo mai invitato nessuno a fare uso della sopracitata sostanza, l'artista lombardo non ha mai nascosto di essere un consumatore di questo mix, parlandone nelle interviste, mostrandolo nei video e citandolo più volte nei suoi brani.

Di conseguenza Sfera Ebbasta è stato spesso e volentieri accusato di mandare un messaggio a dir poco fuorviante, nonché pericoloso, ai suoi numerosi fan, in modo particolare ai più giovani e quindi più influenzabili.

Negli ultimi tempi però Gionata Boschetti – questo il vero nome del trapper classe 1992 – ha deciso di fare un passo indietro, ribadendo in più occasioni di aver smesso di consumare la Purple Drank. Un paio di giorni fa è arrivata una definitiva ed emblematica presa di distanza.

Sfera Ebbasta ripubblica un vecchio commento critico ad una sua immagine con lo sciroppo alla codeina: 'Aveva ragione'

L'autore di 'Rockstar' – album pubblicato a inizio 2018, certificato ieri cinque volte disco di platino dalla FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana) – ha infatti ripubblicato una reazione, a dir poco critica, di un suo seguace ad una sua vecchia Instagram Story, in cui si era auto-immortalato con diverse confezioni del sopracitato sciroppo sulla spalla, allegando questa descrizione alle parole del supporter: "Aveva ragione".

Queste invece le parole del fan di Sfera Ebbasta, che non aveva gradito l'immagine del trapper con le scatole di sciroppo: "Sei troppo triste per smettere di drogarti ? Neppure i soldi ed una nuova vita ti bastano ? Fuma erba piuttosto, ma leva di mezzo quella me..., il Signore ti ha regalato una nuova vita, sfruttala".

La moda della Purple Drank, un cocktail 'legale' che può essere letale

La pericolosa moda della Purple Drank è arrivata in Italia negli ultimi anni, ma l'utilizzo di questo mix negli Stati Uniti risale addirittura agli anni sessanta. La sua popolarità è dovuta anche e soprattutto alla facile reperibilità degli ingredienti, oltre al fatto che nessuno di questi – uno sciroppo per la tosse ed una popolare bibita gasata, facilmente reperibile al supermercato – è mai stato illegale di per sé.

Nonostante ciò il cosiddetto Lean, o Syrup che dir si voglia, può portare a conseguenze a dir poco tragiche per i consumatori, fino ad arrivare al decesso.

Segui la pagina Rap
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!