Reduce dalla partecipazione all'edizione di quest'anno di Ballando con le Stelle, il dance-show di Rai 1 condotto da Milly Carlucci, Ettore Bassi è finito nel mirino dell'ex moglie, la quale ha affermato che l'attore ha dato vita ad una vera e propria battaglia legale per il mantenimento, accusandolo di dedicare poco tempo alle figlie.

"La vita è un viaggio sorprendente al quale bisogna aprirsi con fiducia". Così Bassi aveva commosso il pubblico e i giurati di Ballando con le Stelle, dedicando questo pensiero alla figlia Amelia, nata con la sindrome di Down.

Oggi, però, le dolci parole pronunciate qualche mese fa dall'artista barese sembrano stridere con le dichiarazioni dell'ex consorte, la quale ha lasciato intendere che sarebbe un padre assente.

La storia d'amore tra i due è durata 15 anni, e nel 2009 avevano anche deciso di convolare a nozze. Purtroppo, però, nel 2016 il matrimonio è naufragato e attualmente pare sia in corso una sorta di battaglia giudiziaria che sembra lontana dalla conclusione. L'unico legame ancora in corso tra i due ex coniugi è dato dalle tre figlie Olivia, Amelia e Caterina, anche se la Riboni sostiene che Bassi le stia vedendo raramente dopo la separazione.

Angelica Riboni: 'Ettore sta poco con le figlie'

Angelica Riboni non ha mai voluto commentare i motivi che l'hanno portata alla rottura con Ettore Bassi. In questi giorni, però, ha deciso di rompere il silenzio, rivelando al settimanale Oggi la sua verità su quanto starebbe accadendo tra lei e l'ex marito, accusandolo di essere troppo lontano dalle figlie. La donna, infatti, con le sue parole ha voluto smentire l'immagine dell'attore come "padre modello" e sempre presente nella vita delle sue bambine.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Gossip

L'artista, infatti, in un'intervista al magazine Nuovo aveva affermato: "Credo d'essere un bravo papà".

Tenendo conto del racconto dell'ex consorte, la realtà sarebbe diversa: "A settembre si è fatto vedere dalle nostre tre figlie solo una volta". La donna ha aggiunto che in un primo momento insieme al marito avevano deciso di portare avanti le pratiche della separazione in maniera pacifica, soprattutto per il bene delle bambine. Nonostante ciò, col tempo sarebbe mancato l'accordo decisivo tra le parti.

Dalle dichiarazioni della Riboni emerge che inizialmente Bassi avrebbe proposto di versare 1.500 euro per le figlie e nulla per l'ex compagna, alla quale avrebbe detto: "Hai fatto sempre la mantenuta e hai il tuo trullo da cui trarre sostentamento".

L'ex moglie di Ettore Bassi ha problemi economici

L'ex consorte di Ettore Bassi non ha nascosto che in questo periodo è alle prese con una serie di difficoltà economiche, aggiungendo di sentirsi ostaggio dell'ex marito e dei cavilli burocratici legati alla causa di separazione in corso.

Inoltre ha rivelato che nel 2016 è stata lei a porre fine alla relazione, perché l'artista pugliese: "Ha fatto cose che non ho potuto perdonare".

Tornando sul rapporto con le figlie, la Riboni ha sottolineato che durante i tentativi di accordo per la separazione, Bassi avrebbe detto che avrebbe potuto assicurare la sua presenza accanto alle bambine soltanto per due giorni al mese.

Infine dalle pagine di Oggi ha lanciato un'accusa ben precisa all'ex marito: "Ettore sta cercando di spostare il processo a Bari.

Ora è pure ricorso in Cassazione per riuscirci. Non so perché lo faccia, mi viene da pensare male, forse si sente più sicuro giù, dove ha molte conoscenze".

Nonostante ciò, Angelica Riboni ha provato a tendere la mano all'ex coniuge, chiedendogli di mettere da parte la Cassazione e di ritrovarsi dinanzi a un giudice per chiudere una volta per tutte questa lunga battaglia legale "per il bene di tutti".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto