Tra i vari personaggi entrati nella casa più spiata d’Italia Rebecca De Pasquale é uno di quelli che hanno ottenuto maggior successo sul web. L’ex gieffina ha una pagina molto seguita su Instagram, e uno stretto contatto con i suoi followers che definisce affettuosamente "biscottini". I suoi fan ogni giorno le scrivono per avere consigli su cucina e oroscopo.

L'ex gieffina intrattiene il suo seguito anche con tutorial sull'allenamento in palestra. Nell’intervista, concessa in esclusiva a Blasting News, Rebecca si racconta a 360 gradi, parlando della sua esperienza al Grande Fratello nel 2015 e del suo rapporto con il mondo dei social.

Rebecca e la conquista del mondo social

Rebecca, dopo aver partecipato al Grande Fratello nel 2015, oggi sei molto attiva sui social, in particolare su Instagram, dove conti più di 125 mila followers. Come ti spieghi il successo di questi numeri, per te che hai fatto il GF tanti anni fa?

‘In realtà, non so bene il motivo del mio seguito. Molti dicono che io sono la semplicità, la quotidianità, la voce del popolo. I miei biscottini mi seguono con affetto, e io ricambio nella stessa maniera. Non ho numeri altissimi, ma come dico io, meglio pochi ma buoni. Da poco mi è anche comparsa la spunta blu (che indica il profilo ufficiale verificato, ndr), che io assolutamente non mi aspettavo.’

Nei tuoi video cerchi di coinvolgere quanto più possibile i tuoi followers, informandoli continuamente su quello che fai nel corso della giornata.

Ti dedichi in particolar modo a realizzare tutorial di cibo e di ricette. Ti senti, o possiamo definirti, un’influencer del web?

‘Non mi posso definire un’influencer, perché i miei video fanno sorridere, sono “controproducenti”, in un certo senso. Faccio una ginnastica pigra. Io mi scoccio. L’unica cosa che faccio è che mi adeguo a ciò che i miei biscottini vogliono, cioè ridere.’

Rebecca, molti dei tuoi video sono diventati cult, ripresi da tutte le più importanti pagine attive su Instagram e sul web, seguitissime dai giovani.

Proprio i giovani ti seguono con grande entusiasmo e si divertono molto con te. Il fatto che i tuoi video siano ripresi da pagine trash ti fa sentire una persona trash?

‘Si, mi sento una persona trash. Quel trash pulito, semplice, positivo, non studiato. Quel trash che quando ti scappa la battuta tutti ridono. Anche se vengo criticata cammino a testa alta, perché nella vita bisogna essere sempre liberi.

La cosa importante è che si dia sempre un esempio positivo, mai negativo.’

I biscottini di Rebecca

Curioso è il nome con cui chiami i tuoi followers: biscottini. Da dove nasce questo nome, e perché lo usi?

‘Li chiamo biscottini, perché è un termine familiare per me. Definirli followers mi sembra voler creare un distacco con loro. Fans la stessa cosa. Troppo glaciale. Biscottini, perché i biscotti li abbiamo sempre a portata di mano, per fare colazione per esempio. Con loro condivido il buongiorno al mattino, battute durante la giornata, e proverbi e citazioni di filosofi alla sera, prima di andare a letto.’

É tornata da poco alla ribalta televisiva, ospite da Barbara d’Urso

Iconica è stata la tua partecipazione a ‘Live non è la d’Urso’.

Nel giro di poche ore, i video della tua ospitata sono diventati subito virali. Quello in cui intoni un canto gregoriano ha fatto impazzire il web. In molti, però, è sorto un dubbio. Era una cosa studiata o fatta al momento?

‘Assolutamente no. Si studiano la storia e la geografia, non delle cose per un programma televisivo. Gli autori costruiscono la puntata, e gli ospiti sono liberi di dire e fare ciò che vogliono. In quel momento si parlava di monasteri, di conventi e suore. E il canto della Chiesa è il canto antico, il canto gregoriano, appunto.‘

Tornare da Barbara per te è stato motivo di grandissima gioia. Perché? Cosa ne pensi di lei e del suo modo di condurre?

‘Ritornare da Barbara, a ‘Live non è la d’Urso’, dopo quattro anni, per me è stata una felicità immensa.

Essendo abbastanza seguita, molti mi chiedevano di tornare da Barbara. Così è stato. Lei conduce con una leggiadria e una sicurezza unica. Quando dici Barbara d’Urso, dici Top. Chi la critica è perché la indivia. Chi la critica è perché non ha niente a che vedere con lei. Non so se, poverina, soffra quando legge delle critiche. Mi auguro di no, perché è una guerriera, che li atterrisce con il suo modo di essere: regina e signora.‘

Rebecca ha vissuto tre mesi intensi nella casa del Grande Fratello

Sei diventata famosa per la partecipazione al GF... cosa ti ha spinto a metterti in gioco, nel 2015?

’In realtà, i miei amici mi dissero di fare il Grande Fratello. Mi invogliarono a fare il provino. E, vuoi per la mia storia e per il mio carattere, sono stata scelta per entrare al Grande Fratello, dove ho vissuto ogni giorno intensamente, proprio come se fossi a casa mia.‘

Cosa ricordi, con maggior affetto, dei giorni trascorsi nella casa?

’I momenti che più ricordo nella casa del GF? L'entrata e l’uscita. Tre mesi esatti. Li ricordo perfettamente. Entrai il 24 settembre e uscii il 10 dicembre sulle note di ‘Dancing Queen’.‘

Hai ancora rapporti con altri ex concorrenti, nonostante siano passati molti anni?

‘Si, mi sento ancora con gran parte dei miei compagni di gioco.’

Ringraziamo Rebecca per la sua disponibilità nel rilasciare questa intervista, e le auguriamo un possibile ritorno in pianta fissa in televisione, magari con una rubrica che possa essere affine alle sue abilità.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Grande Fratello
Segui
Segui la pagina Barbara D'Urso
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!