Durante la trasmissione di ieri di Domenica Live, il programma di Barbara D'Urso, Nina Moric, ex fidanzata di Luigi Mario Favoloso, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla sua tormentata relazione con l'ex concorrente del Grande Fratello, irreperibile da giorni. Nina Moric ha lanciato pesanti accuse all'uomo, che si insinuano tra le numerose domande rimaste ancora senza una risposta da quando l'ex gieffino ha fatto perdere le sue tracce il 29 dicembre scorso. Ma è davvero scomparso o si tratta di un "teatrino" studiato per catalizzare l'attenzione su di sé?

Questa è la domanda che si è posta la stessa ex compagna di Favoloso.

Dal silenzio alle accuse di maltrattamenti

Nina Moric, su cui attualmente si puntano i riflettori, inizialmente si era rifiutata di rilasciare dichiarazioni ed essere coinvolta nella questione. Salvo qualche intervento sui social, aveva immediatamente domandato di non essere chiamata in causa nella vicenda. Ma ora la donna ha deciso di raccontare la sua versione dei fatti e i dettagli della sua relazione con Favoloso. La Moric ha dichiarato di aver visto Favoloso l'ultima volta in data 19 dicembre.

Sembra che l'uomo si fosse arrabbiato con lei per il messaggio di un amico e l'avesse accusata di tradimento.

La loro relazione si trascinava da ormai diverso tempo, quasi due anni, ma i due non erano in grado di distaccarsi definitivamente. Secondo le sue testimonianze, in quell'ultimo incontro Favoloso avrebbe usato violenza fisica e psicologica su di lei, sfogandosi "in maniera molto forte". Come molte donne che subiscono abusi, anche lei si sarebbe sentita colpevole.

Ma quando anche il figlio Carlos (avuto dall'ex Fabrizio Corona) ha subito le medesime angherie, la donna avrebbe deciso di reagire.

Dichiarazioni pesanti, soprattutto in un periodo in cui la violenza fisica e psicologica sulle donne è oggetto di particolare (e legittima) attenzione. La Moric è si poi detta sollevata per la fine della relazione. A detta della donna si trattava infatti di una relazione tossica e malsana, la cui fine le ha dato respiro e libertà, perché 'una persona che usa violenza su una donna e suo figlio non può certo amare né lei, né lui'.

Nina Moric sospetta che i messaggi di minacce siano opera di Favoloso

Se queste accuse fossero vere e ne seguissero anche azioni legali, al di là della scomparsa dell'uomo, potrebbero esserci risvolti legali decisamente seri. La Moric ha proseguito descrivendo alcuni aspetti controversi del carattere di Luigi Favoloso. Lo ha definito un calcolatore, in grado di rigirare le cose a proprio vantaggio.

La donna ha sostenuto di avere ricevuto sul cellulare delle immagini molto personali, risalenti a circa cinque anni fa. Immagini di quando portarono via suo figlio Carlos. Chiunque gliele abbia inviate è una persona che le è molto vicina, e secondo la Moric si tratterebbe proprio di Favoloso.

Una sorta di "piano B", ha detto la donna, forse un ricatto.

Queste ultime testimonianze sosterrebbero la tesi secondo cui Favoloso avrebbe cambiato numero e lo utilizzi regolarmente. Le dichiarazioni di Nina Moric hanno inevitabilmente colpito sia la conduttrice del programma che gli spettatori in studio e quelli a casa. La donna ha definito vergognosa l'ipotesi che l'intera vicenda sia stata architettata dall'uomo, reputandola una mancanza di rispetto verso chi è davvero scomparso.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Grande Fratello
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!