Toni accesi nella nuova puntata andata in onda il 16 febbraio nel programma condotto da Barbara d'Urso, "Live - Non è la d'Urso". Ospite chiacchierato del programma è stato Morgan, il quale ha dichiarato di aver chiesto al produttore nonché chitarrista di Achille Lauro, Boss Doms (Edoardo Manozzi), di produrre un remix del brano "Sincero" da lui modificato durante il Festival di Sanremo e costatogli la squalifica.

Cosa è accaduto

Durante la nuova puntata di "Live - Non è la d'Urso" sarebbero emersi nuovi particolari riguardanti l'accesa questione Bugo - Morgan. Quest'ultimo, infatti, è stato invitato nuovamente in studio dalla popolare conduttrice Barbara d'Urso, per chiarire, ancora una volta, la vicenda.

L'ex conduttore di X Factor avrebbe dichiarato, in trasmissione, di aver proposto una collaborazione al produttore nonché chitarrista di Achille Lauro, Boss Doms. A quanto afferma Morgan, il produttore si sarebbe rifiutato di partecipare in tale iniziativa, sostenendo che in tali questioni di "trashate" (Gossip scadente) lui non voglia entrare. L'idea di Morgan era quella di produrre un remix del brano "Sincero" nella versione da lui modificata, il quale gli è costato l'abbandono del palco in diretta da Bugo, suo partner in gara, nonché la squalifica dal Festival di Sanremo.

Ma, a quanto pare, Edoardo Manozzi non ci sta. Morgan si sarebbe risentito dell'uso dell'aggettivo "trash" da parte del produttore, dichiarando che lui stesso non è un prodotto trash.

In passato. peraltro, Morgan aveva collaborato proprio con Achille Lauro, durante il Festival di Sanremo 2019, quando presentò il suo brano "Rolls Royce". Pochi mesi dopo, però, non mancarono dichiarazioni offensive proprio nei confronti di Lauro: infatti, quando nell'ottobre 2019 il cantante e trapper romano partecipò al Premio Tenco, Morgan lo definì una persona insicura, schiacciata dai suoi stessi timori, e giudicò sgradevole la sua performance.

Ancora dichiarazioni su Bugo

Nella trasmissione, inoltre, Morgan avrebbe approfondito nuovamente i retroscena sul Festival di Sanremo: a quanto afferma il cantante Bugo gli avrebbe sottratto dei soldi. La Sony, casa discografica che sponsorizzava il duo, gli avrebbe promesso un cachet di 50.000 euro: Morgan e Bugo avrebbero dovuto dividerlo in due, ma, a quanto racconta il cantante, Bugo avrebbe incassato ben più della parte a lui prevista di denaro.

Dopodiché Morgan avrebbe dichiarato che la popolarità raggiunta da Bugo è un merito da attribuire solamente a lui. "Io l'ho creato", avrebbe dichiarato qualche giorno fa in un'altra trasmissione televisiva. Iil cantante dei Bluevertigo ha, inoltre, aggiunto che durante il Festival di Sanremo ci sarebbero state delle pressioni da parte del manager di Bugo, Valerio Soave, affinché fosse eliminato dalla gara.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!