Vittorio Sgarbi non smette di stupire, ma questa volta lo fa in modo negativo, postando un video choc su facebook in cui minimizza il problema legato all'epidemia di Coronavirus. Anche i suoi followers lo hanno criticato e, contro le frasi assurde del critico d'arte, è sceso in campo anche il senatore del Movimento 5 Stelle Gabriele Lanzi il quale, furioso, si è scagliato contro Sgarbi chiedendo che vengano presi seri provvedimenti contro di lui. Secondo il politico infatti, con le sue parole, il noto critico d'arte avrebbe cercato di minimizzare un serio problema di salute pubblica.

Le frasi di Sgarbi sul Coronavirus, i followers prendono le distanze dal critico d'arte

'Tutti voi sapete...che non c'è nessun pericolo di nessun tipo che debba cambiare la nostra vita', ha sbottato Sgarbi sul social network e, non contento ha insistito dicendo: 'Chi di voi sta male veramente?'.

Queste sono solo alcune delle frasi choc che il critico d'arte ha pubblicato su Facebook e che, in men che non si dica, hanno fatto infuriare anche parte dei suoi sostenitori, che non lo hanno affatto trovato divertente. In un periodo particolarmente difficile per tutta l'Italia infatti, il video e le esternazioni di Vittorio Sgarbi sono sembrate fuori luogo tanto che, molti utenti, in risposta a quanto pubblicato, hanno così commentato: 'Se non ci sono posti in terapia intensiva sei costretto a lasciar morire la gente', si legge, oppure quelli che se la sono presa con lui visto il suo ruolo di personaggio pubblico.

Lanzi (M5s) furioso dopo le parole di Vittorio Sgarbi su Fb: 'Va perseguito'

Un'uscita infelice quella di Vittorio Sgarbi, a cui hanno tirato le orecchie i suoi stessi followers che così si sono espressi: 'Parla da irresponsabile e in questo caso da ignorante'.

Parole a cui fa eco il commento inviperito del senatore del Movimento 5 stelle Gabriele Lanzi il quale, con una nota, si è scagliato contro il critico d'arte e le sue assurde frasi: 'Il suo delirio di onnipotenza è arrivato ad un punto limite che non è più sopportabile e va perseguito'. E' un fiume in piena il senatore grillino, che se la prende con Vittorio Sgarbi anche per gli insulti rivolti non solo a specialisti in medicina e virologia, ma anche per le parole di presa in giro nei confronti del Capo dello Stato.

Esternazioni inaccettabili, che arrivano da un personaggio pubblico e che, a detta di Lanzi, andrebbe perseguito dalle autorità competenti per istigazione a delinquere. Non resta che tenere d'occhio i profili social dei due protagonisti per conoscere gli sviluppi di questa incresciosa vicenda, in un momento così delicato legato all'epidemia del Coronavirus che sta mettendo in ginocchio in queste ultime ore l'Italia intera.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!