Giovedì 9 aprile, in America, è andato in onda il ventunesimo episodio della sedicesima stagione di Grey's Anatomy. La puntata, come anticipato da Krista Vernoff, ha portato in scena numerosi colpi di scena che lasceranno il pubblico con il fiato sospeso fino a settembre. Pur non essendo stata concepita come season finale, la 16x21 si è infatti contraddistinta per aver mostrato al pubblico l'evoluzione della triste storyline che ha coinvolto Richard Webber.

Andrew DeLuca salva la vita di Richard Webber

Gli eventi narrati nel finale di Grey's Anatomy 16 ripartono esattamente da quanto mostrato nel corso del ventesimo episodio.

La puntata si apre, infatti, con tutti i medici del Grey Sloan ancora impegnati nella ricerca di una diagnosi che possa alleviare le sofferenze di Webber. I sintomi dell'uomo, quasi totalmente sovrapponibili a quelli dell'Alzheimer, hanno quindi convinto Catherine Fox ad avanzare l'ipotesi di interrompere la permanenza di Richard in ospedale per regalare all'uomo la possibilità di tornare nuovamente nella sua abitazione. La proposta della donna, supportata dal parere di Amelia, Tom e Maggie, è tuttavia stata scartata quando il chirurgo ha manifestato l'ennesimo sintomo. La perdita di sensibilità agli arti inferiori, come sottolineato da Meredith Grey, non poteva infatti confermare la diagnosi dei colleghi.

Convinte ad effettuare una dolorosa biopsia, la protagonista e Miranda Bailey hanno quindi portato Richard in sala operatoria. Pronte ad effettuare la prima incisione, le due donne sono state però interrotte dall'intervento di DeLuca. Lo specializzando, profondamente convinto della sua ipotesi, ha quindi intimato ai suoi superiori di fermarsi prima di commettere un terribile errore.

Indispettito per la mancanza di fiducia, Andrew ha quindi deciso di contaminare il tavolo operatorio pur di ottenere l'attenzione del capo di chirurgia. E' stato a quel punto che il ragazzo ha spiegato il suo terribile sospetto: una tossina, derivata dal deterioramento della protesi all'anca, stava lentamente avvelenando Richard.

L'ipotesi, poi confermata dai successivi accertamenti, ha quindi regalato al "Capo Webber" la possibilità di sottoporsi al giusto intervento che gli ha salvato la vita.

Owen Hunt scopre i ripetuti tradimenti di Teddy Altman

Se Andrew DeLuca, stremato, si è quindi lasciato andare ad un pianto liberatorio tra le braccia di Meredith Grey - che poco prima ha rimandato il primo appuntamento con Cormac Hayes - il finale di Grey's Anatomy non è stato altrettanto positivo per Owen Hunt. L'uomo, pronto a giurarsi amore eterno con la madre della sua bambina, ha infatti dovuto fare i conti con una scioccante scoperta: i ripetuti tradimenti di Teddy. La donna, durante l'ennesimo momento di passione con Tom, ha infatti dimenticato di spegnere il suo cellulare.

Una mossa che ha rivelato al Maggiore Hunt l'inaspettata proposta di Koracick: quella di fuggire insieme alla Altman. Sebbene il cardiochirurgo abbia dichiarato a Tom tutto il suo amore, Teddy ha comunque deciso di proseguire nel suo proposito di sposare Owen. La chiamata, però, ha convinto l'uomo a rimandare il matrimonio. Cosa accadrà quando la coppia si confronterà?

Amelia Shepherd ed Atticus Link diventano genitori

Infine, l'ultima storyline affrontata nella 16x21 di Grey's Anatomy ha portato in scena l'attesissimo parto di Amelia Shepherd. La donna, supportata da Miranda Bailey e da Carina DeLuca, ha infatti dato alla luce il suo primogenito. Una gioia incontenibile ha quindi investito il neurochirurgo ed il suo compagno.

Atticus Link, dopo aver assistito Richard Webber in sala operatoria, si è infatti precipitato nella stanza della sua fidanzata dove per la prima volta ha visto il suo bambino.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!