Il finale della sedicesima stagione di Grey's Anatomy ha portato in scena una gioiosa novità per la coppia formata da Amelia Shepherd ed Atticus Link. La donna, con l'aiuto di Carina DeLuca e Miranda Bailey, ha infatti dato alla luce il bambino che portava in grembo. La puntata si è dunque conclusa senza che i due neo genitori scegliessero un nome per il loro primogenito.

La Vernoff spiega perché Amelia Shepherd non chiamerà Derek il suo bambino

Consapevoli di dover attendere fino a settembre, quando inizierà la diciassettesima stagione, i fan di Grey's Anatomy hanno quindi invaso i profili social di Krista Vernoff per chiedere anticipazioni sul nome del nuovo arrivato.

Inaspettatamente la showrunner ha svelato che il bambino, a differenza di quanto auspicato dalla maggior parte dei telespettatori, non si chiamerà Derek. In vena di confessioni, la sceneggiatrice ha inoltre fatto luce sul perché il figlio di Amelia e Link non prenderà il nome del suo compianto zio. Come spiegato dalla donna, l'argomento sarebbe stato affrontato nel corso della 16x22, ma l'impossibilità di ultimare l'episodio ha spinto la sceneggiatrice a rivelare cosa sarebbe accaduto ed il perché della scelta di Amy:

"Il bambino non si chiamerà Derek. Era prevista una scena in cui Link avanzava questa ipotesi, ma Amelia avrebbe risposto: 'Non voglio piangere ogni volta che guardo il mio bambino, quindi non sarà questo il suo nome'"

Amelia e Link vivranno un periodo sereno

In attesa di scoprire quale sarà il nome del bambino di Amelia e Link, Krista Vernoff ha inoltre anticipato che la coppia si godrà finalmente un periodo di meritata tranquillità.

Sebbene la chiusura anticipata della sedicesima stagione abbia costretto gli sceneggiatori a rivoluzionare la trama prevista per i primi episodi della prossima edizione, la scrittrice ha rivelato di voler mantenere i suoi propositi e di voler mostrare al pubblico come la Shepherd ed il suo compagno affronteranno la genitorialità senza drammi.

La scena in onore di Miranda Bailey e George O'Malley

Infine, la sceneggiatrice ha voluto rendere omaggio alla scena che più delle altre ha rievocato le prime stagioni del medical drama. Durante il parto di Amelia, la dottoressa Miranda Bailey ha infatti assunto la stessa posizione che George O'Malley assunse con lei ai tempi della seconda stagione.

Ecco come Krista Vernoff ha commentato l'episodio: "Devo rendere omaggio alla nostra sceneggiatrice Meg Marinis per questo magnifico momento. Ogni volta che guardo questa scena, scoppio a piangere. È un riferimento al club della gravidanza, ma è anche un omaggio alla seconda stagione e alla scena tra George e la Bailey. Fa emergere tutta la nostalgia per le prime stagioni e quando Meg ce l'ha proposta ci siamo emozionati tutti."

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!