Nel pomeriggio di oggi, 25 maggio 2020, Sfera Ebbasta ha diffuso un accorato video sfogo, indirizzato agli autori di un atto di vandalismo, concretizzato ai danni della sua automobile. Il trapper milanese cresciuto tra Sesto San Giovanni e Cinisello Balsamo ha parlato a chiare lettere di "invidia", rivolgendosi direttamente ai responsabili del danno. Non è però dato sapere, almeno per il momento, se l'artista classe 1992 abbia o meno qualche sospetto concreto relativamente all'identità degli autori del gesto.

Ciò che c'è di certo è che qualcuno - presumibilmente la scorsa notte o nella mattinata di oggi - abbia rigato una delle portiere della vettura di Sfera Ebbasta.

Secondo quanto riferito dal trapper durante lo sfogo, le righe sulla portiera dell'auto sembrerebbero formare una scritta indecifrabile.

Sfera Ebbasta: 'Posso cambiare quante macchine voglio, tu prima o poi romperai le chiavi'

Lo sfogo è stato caricato sulla pagina Instagram di Sfera Ebbasta nel primo pomeriggio di oggi, ed è stato subito rilanciato da alcuni tra i canali social che seguono quotidianamente le gesta dei rapper italiani. Queste le parole con cui il trapper ha diffuso la notizia:

"C'è qualcuno che si diverte a farmi le scritte con le chiavi sulla portiera della macchina. La verità è che io posso cambiare quante macchine voglio, tu prima o poi romperai le chiavi. Non si riesce a capire bene cosa sia stato scritto sulla portiera, ma qualsiasi cosa abbiano scritto, io leggo solo la parola invidioso.

Non dico tutto questo per fare il figo che ha i soldi, e non gliene frega niente di una portiera rigata. Anche se uno ha i soldi gli girano i co... è una questione di rispetto ragazzi. No? Se qualcuno va a fare una scritta sulla portiera della macchina di vostro padre, che magari si è fatto il cu.. a lavorare tutto il mese, sicuramente non vi fa piacere.

Quindi abbiate rispetto delle cose degli altri. Punto e basta".

Sfera Ebbasta: 'L'invidia è una brutta bestia, cercate di curarla finché siete ancora giovani'

Successivamente Sfera Ebbasta ha ribadito ulteriormente il suo pensiero, focalizzandosi ancor di più sul discorso dell'invidia già accennato all'inizio della sua riflessione.

Il trapper ha sottolineato come, secondo il suo punto di vista, l'invidia non possa mai portare a nulla di buono, e ha quindi invitato i più giovani a "curarla finché si è in tempo".

"Non fate gli invidiosi, è inutile, non vi porterà mai a nulla – ha infatti dichiarato Sfera Ebbasta – a cosa serve? Mi fate una scritta sulla macchina, e poi? Voi rimanete dei poveri pezzenti ed io cambio macchina, cosa cambia? Niente, l'invidia è una brutta bestia ragazzi, quindi cercate di curarla finché siete ancora giovani. Altrimenti non arriverete da nessuna parte nella vita, ed una macchina come questa non l'avrete mai, ricordatevelo".

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Rap
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!