In America, è andato in onda il terzo episodio della diciassettesima stagione di Grey's Anatomy. Intitolata "My Happy Ending", la puntata ha portato in scena numerose novità per tutti i protagonisti. In particolare, la narrazione si è concentrata sul personaggio di Meredith Grey. Quest'ultima, dopo un malore, è stata infatti trasportata al Grey Sloan Memorial per alcuni accertamenti.

Anticipazioni Grey's Anatomy 17, terzo episodio: Meredith scopre di aver contratto il coronavirus

Come appena anticipato, il terzo episodio di Grey's Anatomy 17 si è focalizzato sulle condizioni mediche di Meredith Grey.

Dopo il trasporto in ospedale, la protagonista ha infatti scoperto di aver contratto la Covid. Desiderosa di aiutare, la donna ha tuttavia provato a convincere i colleghi a dimetterla. Proprio quando il suo stato di salute sembrava non destare particolari preoccupazioni, la protagonista è stata ritrovata nuovamente priva di sensi. Un espediente, quest'ultimo, che ha permesso agli sceneggiatori di reintrodurre il personaggio interpretato da Patrick Dempsey. Durante un sogno, Meredith ha infatti avuto modo di parlare con il suo defunto marito. Dopo aver provato invano a raggiungerlo, Derek Shepherd ha dunque spiegato che era impossibile perché tutto ciò che Meredith stava vivendo era irreale. Sebbene felice di "rivederla", McDreamy ha quindi chiesto alla moglie di rimettersi e di pensare ai loro tre bambini.

Il sogno, sebbene l'attore continuerà ad apparire nei prossimi episodi, si è dunque concluso con una disperata corsa di Meredith verso Derek. Quest'ultimo, tuttavia, ha spiegato che potranno riabbracciarsi solo quando lei sarà pronta.

Spoiler Grey's Anatomy: Tom Koracick risulta positivo alla Covid-19

Durante le "visioni" di Meredith Grey, la vita al Grey Sloan Memorial è radicalmente cambiata. Se nei momenti di lucidità la protagonista ha affidato a Richard Webber il potere di decidere sulle sue condizioni mediche in caso di impossibilità, il nuovo "capo dei capi" ha introdotto nuovi protocolli per limitare la diffusione del coronavirus.

Intanto, la nuova classe di specializzandi è stata affidata al dottor Tom Koracick. Il neurochirurgo, dopo un brusco tentativo, ha però desistito. Convinto di non avere le necessarie abilità per insegnare, l'uomo ha dunque lasciato a Richard il compito di formare i nuovi medici. Come se non bastasse, al termine della puntata c'è stato spazio per il confronto tra Tom e Teddy. Quest'ultima, scusandosi per averlo allontanato, ha quindi chiesto all'ex amante di prendere un caffè insieme. Seppur ancora innamorato, Koracick ha rifiutato. Proprio durante la conversazione, tuttavia, Owen Hunt ha comunicato ai due colleghi l'ennesimo colpo di scena: seppur asintomatico, anche Tom Koracick ha contratto la Covid.

Maggie Pierce preoccupata per le condizioni della sorella

Infine, nel terzo episodio di Grey's Anatomy 17, Maggie ha continuato la sua conoscenza con il dottor Winston. Le condizioni di salute di Meredith e il profondo stress causato dall'impossibilità di salvare i suoi pazienti hanno dunque gettato il cardiochirurgo in uno stato di profonda frustrazione. Colta da un improvviso sconforto, la dottoressa Pierce è dunque scoppiata in un pianto liberatorio. Amelia Shepherd, invece, dopo aver trascorso un'intera giornata lontana da Link, ha cercato di alleviare la tensione tramite una romantica e passionale sorpresa al suo compagno.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Grey's Anatomy
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!