Nel corso dell'ultima puntata di Domenica in andata in onda il 22 maggio, Mara Venier ha avuto come ospite Gianluca Vacchi, star dei social network. Vacchi ha parlato della sua attuale compagna Sharon Fonseca (27 anni). I due si sono conosciuti a Miami. Ha inoltre dato qualche informazione su Mucho Mas, documentario incentrato sulla sua vita che a breve sarà disponibile su Amazon Prime Video. Vacchi ha dichiarato al riguardo: "Ho fatto me stesso, la gente non è stupida, legge l’anima". L'imprenditore ha ammesso che certi comportamenti che è solito mostrare nei suoi video possano generare antipatia, ma ha precisato: "C’è sempre una sottile linea tra invidia e identificazione, però io mi sono mostrato attraverso le piattaforme che mi permettevano di farlo, i social, nella chiave di svago che richiedono".

Gianluca Vacchi: l'amore con Sharon Fonseca

Gianluca Vacchi ha parlato a Mara Venier della sua famiglia: suo padre, sua madre, ma anche di Sharon Fonseca, modella e sua attuale compagna, molto più giovane di lui. Vacchi e Fonseca si sono conosciuti a Miami e, a detta dell'influencer, la prima attrazione è stata di tipo fisico. Durante il loro primo incontro i due dovevano girare un video e lui sarebbe rimasto completamente disorientato dinanzi a lei. Vacchi ha parlato di Fonseca come una ragazza "straordinaria" proprio come la famiglia da cui lei proviene. Per questo motivo il 54enne desidera che la sua figlioletta cresca anche assieme ai nonni materni.

Il problema della figlia: la palatoschisi

Gianluca Vacchi e Sharon Fonseca hanno dovuto affrontare un problema fisico della loro bambina: la palatoschisi. Si tratta di una malformazione congenita che si presenta nel corso della vita embrionale, con l'alterazione del normale sviluppo del palato. L'imprenditore ha spiegato che non si può mai considerare "di routine" il problema di un bambino, pur ammettendo che esistono situazioni più gravi rispetto a quello che ha dovuto affrontare la figlioletta.

L'influencer bolognese ha raccontato di come i medici hanno dato alla bambina venticinque punti al palato, ricostruendo inoltre un'intera parte con frammenti ossei. Un commosso Vacchi ha confessato che quando ha ricevuto la notizia era in procinto di perdere i sensi.

Il documentario su Amazon Prime Video

Gianluca Vacchi ha affermato che uno dei motivi che lo ha spinto ad accettare di fare il documentario sulla sua vita, Mucho Mas, è stato proprio l'amore per la sua bambina.

Vacchi desidera che la figlioletta abbia consapevolezza della vera storia di suo padre, in maniera tale che nessuna possa dire di lui cose differenti, in quanto la verità sarà bene evidente nella nuova produzione di Amazon Prime Video.