Quante volte vi siete chiesti: meglio il treno o meglio prendere un aereo? Meglio in auto o prendo un autobus ? Negli ultimi dieci anni sono stati abbattuti i costi proibitivi del trasporto aereo grazie all'invenzione del "volo low cost".

Il turista moderno non è più quello di una volta con la paglietta, camicia a fiori, sandali, zaino in spalla e via per giorni in giro per il mondo. Il turista moderno è quello del week end breve, della visita veloce nelle capitali e nelle grandi città d'arte alla scoperta del mondo. La compagnia irlandese è, senza ombra di dubbio, l'emblema dell'evoluzione dell'avventuriero tipo, che non risponde più alle caratteristiche di "Indiana Jones". 

Gli amanti dell'arte, della natura e dell'avventura sono sempre più esperti nell'organizzazione dei propri viaggi in internet , tour operator di se stessi.

Alla fine di ogni viaggio il proprio gradimento lo si esprime attraverso commenti, voti, "mi piace" dalla propria pagina facebook. Il moderno viaggiatore è quello che prima di ogni partenza pesa il proprio bagaglio, rivolgendosi con frasi di questo tipo al proprio compagno di viaggio: " Attento! Non superare i 10 kg, perché ce lo fanno imbarcare". Stessa regola vale per l'acquisto certosino dei souvenir, ancorato al criterio del rapporto tra peso, in funzione del bagaglio a mano, e prezzo dell'oggetto.

Per certi versi una vacanza meno costosa, un'evasione sempre più frequente. Viaggiare, tornando a casa con molti meno ricordi fisici, oggetti inutili, ma armati solo di calamite da frigorifero. Viaggiare alla scoperta del mondo, della globalizzazione, del modo di concepire il cosmopolitismo, rapportandosi con le altre culture e con il proprio ego.

I migliori video del giorno

 Un viaggio breve, ma intenso.