Qualcuno la chiama "la Firenze del Sud". Qualcun altro, i più campanilisti soprattutto, invece, non sopportano la comparazione. Effettivamente Lecce è Lecce. Firenze è un'altra cosa. Un'altra cosa bellissima, ma un'altra.

In tantissimi scelgono la città di Lecce per trascorrere le proprie vacanze estive. Soggiornare in città non è una scelta sbagliata. Il Salento è bagnato dal Mar Adriatico e dal Mar Ionio: posizionarsi in mezzo, cioè in città, è una buona idea per avere a portata di mano il mare più bello, in relazione al vento di favore.

Ma chi visita Lecce sa effettivamente cosa fare o vedere? Ecco le cose che un turista dovrebbe fare o vedere a Lecce:

  1. Visitare la città che non è presente sulle guide turistiche. I lunghi viali. Ed entrare nei bar, chiacchierare.
  2. Fare shopping in Via Trinchese. Tra negozi, luci gialle e bustoni enormi che escono dai negozi sarà un piacere.
  3. Fare aperitivo in posti come il Mi Svago, il Bamboo. Si mangia economico e soprattutto al Mi Svago si può godere di un bel panorama.
  4. Visitare, anche solo guardando l'esterno, la chiesa di Santa Croce. Girare l'angolo e vedere l'imponente facciata di questa chiesa è un'esperienza indimenticabile.
  5. Provare il pasticciotto leccese. Dolce tipico salentino. Pasta frolla con all'interno crema pasticcera. Si trova in tutti i bar e le pasticcerie leccesi. Successivamente provare il pasticciotto Obama. Nato a Campi Salentina, si è diffuso anche nei bar leccesi. È la versione nera del pasticciotto, ovvero è al cioccolato.
  6. Visitare la centralissima Piazza Sant'Oronzo e l'Anfiteatro Romano. Suggestiva.
  7. Visitare la chiesa greca. Piccola ma bellissima. Nascosta tra le vie del centro storico.
  8. Assaggiare il rustico leccese. Il rustico è uno dei prodotti tipici per eccellenza del leccese. Pasta sfoglia con besciamella, pomodoro e mozzarella fa impazzire tutti coloro che hanno il piacere di provarlo.
  9. Fare una passeggiata per i vicoli del centro storico leccese. Piccoli, affascinanti e pieni di storie.
  10.  Vedere il Duomo di sera. Ovviamente l'interno può essere visitato solo di giorno, ma la sera, una puntatina nella piazza antistante il Duomo di Lecce, è d'obbligo. Magia, luci soffuse, mix tra arte e storia.