Ripresi dall’armadio i cappotti ed i soprabiti, ci stiamo piano piano avvicinando alla festa più attesa dell’anno da adulti e bambini, il Natale. Riabbracciare la propria famiglia, un parente, un caro amico o semplicemente ritornare in quella che dentro di noi è “la nostra casa” non ha prezzo, direbbe un famoso spot televisivo. Tutto ciò è quanto mai vero, considerato che la maggior parte del traffico dei trasporti del mese è generato proprio da questa piacevole ricorrenza.

Allo stesso tempo però, il mercato dei viaggi organizzati non si ferma. Anzi, sono in molti i turisti che decidono di partire durante il periodo natalizio.

Alcuni lo fanno per scoprire con curiosità e meraviglia le tradizioni di un'altra cultura, magari con una “spolverata” di neve che rende i luoghi ancora più magici. Altri invece, preferiscono fuggire dal freddo e dalla routine cittadina per rifugiarsi in una calda e rilassante spiaggia tropicale. Vediamo insieme quali potrebbero essere le idee per questo Natale 2013.

Un classico del periodo è rappresentato dai City Breaks: Parigi e Londra sono luoghi incantevoli da vedere in ogni periodo dell’anno, figuriamoci a Natale quando il centro si popola di gente con il sorriso sul viso e con le luci colorate che ricordano a tutti che questo è il periodo più bello dell’anno. Di certo non troveremo il miglior clima, ma sicuramente ne varrà la pena. Sulla stessa falsariga, quantomeno climatica, troviamo Copenaghen, Vienna e le teutoniche Berlino e Monaco di Baviera dove è possibile apprezzare alcune tra le tradizioni più caratteristiche e particolari del periodo.

I migliori video del giorno

Negli ultimi anni inoltre, si è intensificato il turismo relativo allo shopping. Alcuni appassionati colgono al volo, è proprio il caso di dirlo, il periodo delle feste per cercare il regalo più carino e particolare da mettere sotto l’albero. Tra le mete preferite abbiamo l’intramontabile New York e la modernissima Dubai.

La stagionalità è propizia anche per gli appassionati sciatori e gli amanti della neve, i quali difficilmente si lasceranno scappare la possibilità di passare il giorno della Natività lontano da piste e funivie. Trentino Alto Adige, Veneto e Valle d’ Aosta sono tra le regioni italiane più ricercate dagli sciatori, mentre le “vicine” Svizzera, Austria e Francia rappresenta una valida alternativa per chi volesse espatriare. Inoltre, come intermezzo fra una discesa ed un’altra si potrebbe fare una visita ai fiabeschi mercatini di Natale, Innsbruck, Stoccarda, Praga, Dresda sono solo alcuni dei luoghi dove si respira la magia che solo questa ricorrenza potrà offrire ai vostri cuori.

Per chi volesse invece andare all’inseguimento del sole e magari trascorrere un Natale meno tradizionalista, il meglio del caldo è concentrato lontano dal vecchio continente. Pertanto, un’ottima idea sarebbe quella di visitare la terra del sole per eccellenza, ovvero il Brasile. Se proprio non dovesse piacerci la terra carioca, potremmo visitare alcune delle incantevoli spiagge caraibiche: Cuba, Messico, Repubblica Dominicana, Giamaica, sono solo alcune delle mete più ambite. Cambiando continente, possiamo tuffarci nelle meraviglie dell’ Oceano Indiano: Maldive, Mauritius, Seychelles, Madagascar o anche il Kenya. Itinerari da sogno che scalderanno il vostro cuore e sicuramente anche la vostra pelle.

Niente paura però, se proprio non possiamo permetterci per questa volta questi luoghi da sogno, il periodo di Natale offre una ricchezza dentro il cuore che non ha prezzo. #Regali di Natale