Nel 2004 gli italiani che usavano internet per viaggiare erano l'11%, oggi questa percentuale è cresciuta fino al 78%. Le motivazioni sono semplici: ampia possibilità di scelta a prezzi competitivi, forum di supporto che aiutano a prenotare la struttura migliore, la fortuna di ottenere degli sconti navigando su un sito piuttosto che su un altro…insomma i vantaggi sono diversi.

Il 73% della gente che utilizza il web per lavoro o per hobby ha confermato che il risparmio effettivo che internet offre è la ragione primaria del suo successo! I commenti dei viaggiatori e il loro livello di soddisfazione in merito ai servizi ricevuti sono diventati talmente importanti da dare vita ad una borsa dedicata agli operatori del digital travel o BTO (Buy turism on line).

Quali sono le destinazioni turistiche nazionali e non, più ambite dagli italiani?

Londra, Parigi, Berlino, località sciistiche, termali e balneari come il Mar Rosso e la Giordania. Quali sono i siti per le prenotazioni dei voli più gettonati? Skyscanner,Volagratis e tutti quei siti che offrono buoni sconto per il volo/viaggio successivo.

Non si può non parlare di aziende che promuovono il loro business attraverso i coupon, il capostipite è stato senza dubbio Groupon al quale sono seguiti molti altri. Una volta entrati nel meccanismo dell'on-line, il boom è stato inevitabile: sono nati come funghi siti di scambio case, crociere lastminute, offerte di diversi agriturismi lastminute, siti per noleggiare oggetti, insomma di tutto e di più.

Il web è diventato una miniera d'oro, molte le applicazioni per smartphone per rintracciare i voli appena persi e quelli successivi, per acquistare i biglietti del treno, individuare bar/ristoranti /pub più vicini alla zona in cui ci si trova o del luogo inserito come meta.

I migliori video del giorno