#Firenze è la culla del Rinascimento italiano e con i suoi meravigliosi monumenti è meta di turisti provenienti da ogni parte del mondo. Sono davvero tanti i luoghi imperdibili e splendidi da visitare nel capoluogo toscano ma di seguito abbiamo scelto una lista di sole dieci mete, alcune davvero famosissime, altre meno ma comunque altrettanto affascinanti.

Firenze, città d'arte: ecco la lista di 10 imperdibili luoghi da visitare

Il bel San Giovanni: si tratta del Battistero dedicato a San Giovanni Battista che è considerato l'edificio più antico di Firenze risalente al V secolo. E' adiacente alla Cattedrale e al suo interno è ricco di mosaici che descrivono eventi del mondo cristiano.

La Cattedrale di Santa Maria del Fiore è uno dei simboli della città con le sue incredibili dimensioni pari a 150 metri di lunghezza. La sua costruzione è durata ben 140 anni e la sua opera più imponente è senza dubbio la Cupola del Brunelleschi, dal diametro di 45 metri e un'altezza di 114 metri, simbolo indiscusso di Firenze.

Il Campanile di Giotto: edificato a fianco della Cattedrale, ha un'altezza di 89 metri ed è meta indiscussa dei turisti.

La Chiesa di San Lorenzo: edificata nel 393, è stata poi ristrutturata in stile romanico nell'XI secolo e successivamente nel XV secolo ad opera del Brunelleschi.

Le Cappelle Medicee: dalla Chiesa si accede alle Cappelle Medicee dove sono sepolti quasi tutti i Medici che appartenevano al ramo cadetto della famiglia.

Museo Archeologico: un luogo che non tutti i turisti visitano ma è che è di grande importanza per lo studio della cultura etrusca, pur comprendendo anche opere greche, romane ed egizie.

I migliori video del giorno

Ha sede nel palazzo detto della Crocetta.

La Chiesa Russa: lo splendido monumento edificato nei pressi della Fortezza da Basso, è stato edificato nel periodo 1899-1903 su commissione di ricche famiglie russe presenti a Firenze.

Piazza della Signoria: ci vorrebbe un libro intero per descrivere questo incredibile luogo, tutt'ora centro politico della città e sede del Comune. E' stato in passato palcoscenico di importantissimi avvenimenti come la morte di Savonarola o i tumulti del '300. Ai suoi lati si ergono La Loggia e Palazzo Vecchio.

Gli Uffizi: il palazzo è un'opera del Vasari risalente al 1560 e inizialmente doveva essere sede dell'amministrazione della città. Oggi è invece il Museo più famoso di Firenze e al suo interno è possibile ammirare opere di inestimabile valore come la Maestà d'Ognissanti di Giotto e la Nascita di Venere del Botticelli.

Palazzo Pitti e il Giardino di Boboli: superando Ponte Vecchio, si arriva a visitare Palazzo Pitti, che con i suoi 205 metri di lunghezza è il palazzo più imponente della città. Dopo essere stato residenza dei Medici, ospitò anche i Savoia nel breve periodi in cui Firenze diventò capitale d'Italia. Dietro il Palazzo si estende il Giardino di Boboli, incredibile esempio di giardino all'italiana. #La tua vacanza