Dopo aver affrontato il problema di come trovare i prezzi più economici per i propri viaggi, lo step successivo riguarda la paura di volare, una fobia che attanaglia milioni di persone, bloccate emotivamente al momento di salire su un aereo per esplorare nuove realtà del nostro bellissimo pianeta. Si tratta di un vero e proprio trauma che in molti casi necessita di farmaci per alleviarne il disturbo: molti, infatti, preferiscono prendere un sonnifero o la famosa Xamamina (un calmante) prima di affrontare un lungo volo, ma da oggi sarà possibile capire in anteprima se l'aereo con il quale voleremo sarà destinato a schiantarsi oppure no, dato che un ragazzo britannico avrebbe creato appositamente un'applicazione (per ora solo sulla piattaforma #Apple) che permette ai viaggiatori di sapere se il volo che hanno prenotato atterrerà a destinazione in completa sicurezza.

Si chiama "Am I Going Down?" e già il nome la dice lunga sulle caratteristiche intrinseche che permettono al software di tranquillizzarci in aeroporto. L'app in questione non è gratuita, dato che per scaricarla è necessario pagare 99 centesimi, ma l'interfaccia che si presenta davanti all'utente è molto intuitiva e di facile uso: una volta inseriti tutti i dettagli del proprio volo, dalla compagnia dell'aereo agli aeroporti di partenza e di arrivo, il software calcolerà le probabilità che avrà il velivolo in questione di atterrare senza problemi e finora la maggior parte degli utenti hanno ricevuto una risposta positiva alla fatidica domanda "Am I Going Down?" che compare al termine del piccolo questionario sopracitato.

Una volta conosciute le probabilità di schianto, il viaggiatore dovrebbe imbarcarsi più tranquillo, ma certo è che si tratta semplicemente di una mera statistica e considerato che i viaggi in aereo sono certamente quelli più sicuri, ecco che l'incognita semmai è solo quella di capire se la compagnia che abbiamo scelto ha registrato un alto tasso di incidenti come la Malaysia Airlines o l'AirAsia, proprietaria dell'aereo precipitato a cavallo fra il 2014 e 2015, oppure se è fra le più affidabili in termini di sicurezza. #Viaggi Low Cost