La tratta ferroviaria più lunga del mondo è, come molti di voi sapranno, la Transiberiana, la ferrovia che attraversa tutta la #russia da Mosca fino alla città di Vladivostok sull'Oceano Pacifico. La Transiberiana prende il proprio nome dalla regione russa della Siberia che attraversa, ma questa è solo una delle molte zone della Russia che attraversa. I lavori per la costruzione di questa imponente ferrovia durarono oltre trent'anni più altri dieci anni che servirono solo per la fase di progettazione. Un simbolo dell'unione russa, celebrata recentemente da Putin.

Il 5 ottobre 2016 i 100 anni dall'inaugurazione

Per poter viaggiare senza interruzioni da Mosca a Vladivostok si è dovuto attendere fino al 5 ottobre del 1916 ed è proprio in questi giorni quindi che si sta festeggiando il centenario dell'inaugurazione della tratta, nonostante la paura di altri possibili attacchi terroristici.

La costruzione della Transiberiana favorì lo sviluppo di intere zone della Russia difficilmente accessibili prima della realizzazione dei 9.829 chilometri della ferrovia da guinness dei primati. Prima di utilizzare la ferrovia per gli spostamenti intere popolazioni della Russia erano solite utilizzare ancora dei veicoli a trazione animale, che uniti alla bassa qualità della rete viaria russa e alle rigide condizioni invernali rendevano molto difficoltoso il trasporto, anche quello industriale o commerciale.

La Transiberiana come alternativa al trasporto su fiume

Un altro dei metodi più utilizzati per il trasporto e per viaggiare in Russia prima della costruzione della Transiberiana era quello della navigazione fluviale. Navi a vapore trasportavano merci e passeggeri lungo i grandi fiumi presenti nella parte occidentale della Siberia, ma la parte orientale, dove la navigazione fluviale non era praticabile, restava isolata dal resto della nazione.

I migliori video del giorno

Per risolvere questo problema si iniziò a pensare ad una grande ferrovia che potesse collegare anche le zone della Russia più difficili da raggiungere. E fu così che nel 1891 lo zar Alessandro III diede l'avvio ai lavori per la costruzione della Ferrovia Transiberiana.  #mezzi pubblici #Esteri